Eventi

Nel 1959, a Sant'Arsenio , sorge un istituto scolastico che sarà poi la scuola si riferimento per tanti giovani che puntano ad una formazione tecnica capace di avviarli subito al lavoro oppure a prepararli al meglio per un futuro percorso universitario. Sono trascorsi 60 anni dal quel primo suono della campanella dell'Istituto d’istruzione superiore intitolato ad Antonio Sacco. Un anniversario che la dirigente scolastica Rosaria Murano ha voluto celebrare  coinvolgendo gli ex studenti che, partendo dal Sacco, si sono poi realizzati nella vita in diversi ambiti professionali. Sabato 14 e domenica 15 dicembre 2 giorni di ricordi e di confronto tra generazioni. Studiare ieri e studiare oggi.

Il ruolo e il compito della scuola ieri e il ruolo e il compito della scuola oggi. Con queste valutazioni e analisi si aprirà la due giorni di festa di compleanno dell'Istituto Sacco sabato 14 dicembre alle ore 9,00. Nel corso di una tavola rotonda si parlerà della storia dell'Istituto partendo dal tema "Dal Sacco alle nuove professioni: quali competenze per il futuro. Gli ex studenti si raccontano", a cui prenderanno parte anche i dirigenti scolastici che in questi anni si sono succeduti alla guida dell'istituto. Il confronto tra studenti di oggi e studenti di ieri si protrarrà anche nel pomeriggio, con un ricco buffet a separare i momenti di dialogo della mattina e del pomeriggio. Nel pomeriggio alle ore 16,00, i dirigenti scolastici e gli ex studenti si confronteranno sul futuro dell'Istituto superiore ed in particolare sul ruolo dell'istituto nella formazione dei lavoratori di domani.

Ad affrontare il tema "L'istituto come Risorsa del territorio" saranno ex studenti come Michele Albanese, direttore generale della Banca Monte Pruno, Valentino Di Brizzi, presidente dell'Associazione Imprenditori Vallo di Diano, Maria Consiglia Viglione Commercialista, Antonio Caggiano già direttore dell'agenzia delle entrate, Franco D'Amato di Assoretipmi Salerno, Giuseppe Crisci Revenue Specialist, Antonio Wancolle storico allievo iscritto al Sacco nel primo anno di nascita. A concludere i lavori del convegno moderato dal giornalista Pasquale Sorrentino sarà il vescovo della diocesi di Teggiano Policastro Mons. Antonio De Luca.

L'evento per i 60anni del Sacco proseguirà poi domenica 15 dicembre quando si apriranno le porte dell'istituto per un open day di presentazione degli indirizzi di studio dell'ITE e dell'IPSEOA, in vista dell'apertura delle iscrizione per l'anno scolastico 2020/2021. Sarà un open day speciale perché i futuri studenti potranno incontrare gli ex studenti e conoscere la scuola anche dal punto di vista di chi l'ha vissuta e ne ha ricavato l'adeguata formazione per poter crescere umanamente e professionalmente. Ad arricchire ed impreziosire la due giorni ci sarà l'allestimento di una Mostra Fotografica storica per ripercorrere i 60 anni dell'Istituto Sacco.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.