Eventi

Torna a Pisciotta la magia della “Maratona degli Ulivi”, la tappa più lunga del circuito Fidal “Cilento di Corsa”, con i suoi 16 km e 400 metri estremamente impegnativi. L’appuntamento è domani, sabato 24 agosto, quando il via verrà dato alle ore 17:00. La gara podistica, ribattezzata come “Storica” da Anthony Mazzotti, è organizzata dall’associazione “…e compagnia bella” con il contributo del Comune di Pisciotta.

Valida quale 12^ e penultima frazione del circuito Fidal “Cilento di Corsa” 2019, la gara è anche la 3^ tappa della Transmarathon. Il via dunque è previsto domani alle 17:00 dalla centralissima e suggestiva piazza Pinto del capoluogo, per arrivare al giro di boa della frazione di Rodio e ritornare nel cuore di Pisciotta tra due ali di folla. La “Storica”, giunta alla sua 5^ edizione, è suddivisa in 2 parti: 8,2 km in salita e 8,2 km in discesa, un tracciato ideale per chi sta preparando le maratone. A far da scenario un panorama mozzafiato, che spazia da Capo Palinuro fino alla Punta del Telegrafo con le colline ed i monti del Cilento interno alle spalle. Nel passato la competizione ha visto trionfare nomi di spicco dell’atletica italiana: uno su tutti Gelindo Bordin che nel 1989, da campione olimpico in carica nella maratona dopo il trionfo di Seul 1988, siglò il record, ancora imbattuto, della corsa di 49’01”.

Anche quest’anno la Maratona degli Ulivi presenta un parterre d’eccezione con i leader delle classifiche del circuito “Cilento di Corsa” Giorgio Mario Nigro e Rosmary Antico e Gilio Iannone, vincitore nel 2016 e 2017. Lo scorso anno il trionfo fu di Nigro, che fermò il crono sui 54’20” dopo una strepitosa rimonta nel finale su Antonello Landi. Tra le donne si impose la Antico in 1h 11’36”.

Antonella D'ALTO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.