Eventi

Un trittico di formaggio, salsiccia e taralli accompagnato da un vino rosato, tutto rigorosamente locale, a far da cornice la Certosa di San Lorenzo e l’Aperitivo Certosino è servito. Un modo diverso di vivere il conviviale momento di piacere pre-pranzo andrà in scena domenica 16 giugno, dalle ore 11.30 alle ore 13.00, nella Loggia della Spezieria. Organizzato dalla Condotta Slow Food Vallo di Diano e Tanagro, in collaborazione con il Consorzio Arte’M e con il Comune di Padula.

Immersa nell’atmosfera della Casa Bassa della Certosa di San Lorenzo, luogo di produzione dei cibi, la Loggia dello Speziale ben si presta alla degustazione di prodotti naturali e a km 0. E la semplicità delle pietanze proposte si sposa con le consuetudini alimentari dei monaci certosini.

Domenica, a chi deciderà di passare qualche ora in Certosa, sarà servito al costo di 5euro un tris di formaggi dell’Agriturismo Erbanito, salsiccia del Salumificio Santo Jacopo, taralli padulesi di Antico Forno e vino rosato di Gioia al Negro. All’evento parteciperà lo chef di Padula Luciano Petrizzo.

L’Aperitivo Certosino, totalmente plastic free, si svolgerà in linea con la politica di Slow Food che da sempre si impegna a ridare la giusta dimensione storica sociale e culturale al cibo, nel rispetto di chi produce in armonia con l’ambiente e recuperando saperi e conoscenze a rischio scomparsa. L’iniziativa, che vede tra gli organizzatori il Consorzio Arte’M e il Comune di Padula, vuole inoltre rendere fruibili in modo innovativo gli spazi della Certosa così da ampliare l’offerta culturale e turistica di Padula Sistema Museo.

Rosa ROMANO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.