Eventi

Sarà presentato in anteprima alla 15esima edizione del Biografilm in corso a Bologna fino al 17 giugno, il documentario “Luther Blissett – informati, credi, crepa”, diretto dal giovane regista Dario Tepedino, originario di Buonabitacolo. La pellicola che racconta le biografie di Luther Blissett, pseudonimo collettivo utilizzato da performer, artisti e operatori del virtuale negli anni novanta, parteciperà nella sezione Arte e Musica del prestigioso festival dedicato al documentario internazionale.

Il film, scritto e diretto con la giornalista Elisa Ravaglia, ricostruisce e racconta le vite di Luther Blissett e le più famose e riuscite beffe ai danni dei mass media, antesignane delle moderne fake news: dalla trasmissione Chi l'ha visto ai telegiornali Rai, da Studio Aperto alle prime pagine dei quotidiani locali e nazionali, per dimostrare la fragilità del sistema dell’informazione. Tutto nasce nell’estate nel 1994, a Bologna, con il Luther Blissett Project, un movimento artistico-culturale di lotta alla falsità del sistema mediatico e al copyright. Dietro allo pseudonimo, ricavato dal nome del centravanti inglese di origine giamaicana Luther Loide Blissett, ingaggiato dal Milan alla metà degli anni ottanta, nel giro di pochi mesi, iniziarono a parlare, scrivere e agire centinaia di persone in Italia ed Europa.

Dal 1994 al 1999 il movimento divenne celebre anche per le pubblicazioni letterarie come 'Q', il best seller scritto dai componenti dell'ala bolognese del Luther Blissett Project, che poi diventeranno i Wu Ming. “A vent’anni dal Luther Blissett project - spiega il regista Dario Tepedino - abbiamo provato a raccontare l’origine e l’evoluzione delle fake news. Dalle invasioni dei marziani di Orson Welles al finto sultanato dell’Occussi Ambeno. Allo stesso tempo parlare del Luther Blissett project – ha concluso -  significa parlare forse di uno degli ultimi grandi movimenti culturali italiani. Luther è un eroe popolare moderno dai tratti indecifrabili”.

Antonella D'ALTO

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.