Eventi

Manca davvero poco per l'attesissima edizione 2019 della festa organizzata ad Auletta per valorizzare e promuovere il prodotto tipico del settore agricolo locale: il carciofo bianco. Un'edizione ancor più ricca ed importante restando però sempre fedeli a quella che è ormai una tradizione locale intorno al quale si creano tutta una serie di iniziative finalizzate a promuovere il territorio in maniera globale. A partire da sabato 27 aprile, la Pro Loco di Auletta presieduta da Giuseppe Lupo sarà pronta ad accogliere la ricca manifestazione che quest'anno festeggerà anche i 10 anni dedicati al Carciofo Bianco e che è riuscita in poco tempo a promuovere e valorizzare il prodotto tipico locale.

Ad anticipare la manifestazione sarà anche una squisita cena di beneficenza in programma giovedì prossimo 25 aprile presso il Magic Hotel, dove, nell'assaggiare alcune delle specialità gastronomiche che hanno come ingrediente base il carciofo bianco di Auletta, gli organizzatori invitano ad un gesto di solidarietà con la raccolta fondi da devolvere all'Hospice Vallo di Diano. Sabato 27, poi, alle ore 17,00, il taglio del nastro di questa decima edizione. “Sono stati dieci anni intensi- dichiara il presidente della Pro Loco di Auletta Giuseppe Lupo -  in cui il nostro carciofo bianco è diventato davvero il simbolo della rinascita di tutta la nostra comunità. Dai nostri orti abbiamo salvato il nostro futuro e Bianco Tanagro è l’appuntamento annuale attraverso cui invitiamo tutti a conoscere il nostro borgo, la nostra preziosa cultura contadina e la nostra identità gastronomica”.

Un'edizione ricca in cui le migliaia di visitatori che raggiungono Auletta ogni anno per il festival Bianco Tanagro, che quest'anno sarà anche Plastik Free e conbtro lo spreco alimentare con la Family Bag Gratuita per portare a casa il cibo non consumato, potranno essere protagonisti di numerose iniziative come  i cooking show a cura della giornalista gastronomica Antonella Petitti, all’interno del Complesso Monumentale dello Jesus,con importanti ospiti come Peppe Barra e Tony Esposito;  la consegna del premio “Carciofo d’Oro” che quest’anno sarà assegnato a Casa Surace.  “Ambasciatori del carciofo bianco” saranno gli chef Giuseppe Misuriello di Locanda Severino e Tommaso Morone del ristorante Falavella, i pizzaioli Michele Croccia de La Pietra Azzurra e Rodolfo Sorbillo di Via Tribunali ed il giornalista Enzo Landolfi e, per individuare i futuri ambasciatori ci sarà l'appuntamento con il Contest “Cucina Identità”. Tema di questa 10ima edizione “la pizza”, intesa come simbolo del Made in Italy e base versatile per indefinibili interpretazioni e molteplici stili.

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.