Eventi

Il Vallo di Diano si conferma solidale nei confronti del Venezuela. È stata un successo in termini di partecipazione la giornata di cultura e solidarietà organizzata dall’Associazione Lilium a Polla. Ieri, 6 gennaio, giorno dell’Epifania e prima domenica del mese l’Associazione, presieduta da Teresa Calvino, ha pensato di coniugare le visite guidate, che si tengono nell’ambito dell’iniziativa Domenica al Museo, al Santuario di Sant'Antonio, alla Chiesa San Nicola dei latini e alla Cappella di San Rocco, con un gesto di attenzione verso la popolazione venezuelana che sta vivendo una profonda crisi da anni.

Lì, ormai è noto, a mancare sono soprattutto farmaci, in particolare è difficile garantire le cure e quindi la vita salva a coloro che soffrono di malattie croniche. L'associazione Ali da diversi anni è impegnata nel recupero di beni di prima necessità. In collaborazione con enti e associazioni apre sul territorio siti, di volta in volta a seconda della disponibilità dei diversi cooperatori, dove è possibile portare farmaci e prodotti sanitari anche quelli che magari non servono più perché la terapia è finita, purché siano integri e non scaduti.

Ieri ha potuto contare sull’Associazione Lilium di Polla che ha proposto, in occasione della Domenica al Museo, le Calze Solidali. L’iniziativa è stata un successo. “Siamo soddisfatti – dichiarano dall’Associazione Lilium – Nonostante i molti eventi concomitanti, la gentedel Vallo di Diano si è mossa per venire a visitare i nostri luoghi contribuendo all'iniziativa solidale con la donazione dimolti farmaci.  Molte altre persone, sensibili alla causa ma impossibilitate ieri a raggiungerci, si sono messe in contatto con l’ALI e daranno il loro contributo. A volte basta veramente poco per fare del bene. Quindi – concludono – con piacere continueremo a fare da tramite sul territorio pollese”.  

Rosa ROMANO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.