Eventi

Il centro storico di Sanza si veste a festa e per domenica 9 dicembre è prevista l'accensione delle luci che darà il via ufficiale alla kermesse Luci d'Inverno con il tema "La neve del Monte Cervati". Sarà la chiesetta di Santa Brigida il punto di partenza del percorso che segnerà anche il momento di accensione delle luci previsto per le 19,30. Anche quest'anno dunque, i vicoli del borgo antico di Sanza saranno illuminati dalle suggestive luci natalizie per impreziosire anche questo Natale 2018 in un lungo percorso che condurrà verso piazza Guglielmo Marconi e Piazza Plebiscito. Ma il cuore pulsante della manifestazione sarà naturalmente l'antica Piazzetta San Martino con la sua bellissima Torre Medievale.

A rendere speciale la serata che, con l'accensione delle luci darà ufficialmente il via alle festività natalizie, sarà il concerto in programma alle ore 20,30 presso la Chiesa Madre Santa Maria Assunta. L'evento inaugurale proporrà musica barocca per violoncello e pianoforte a cura dei maestri di Veronica Loria e Davide Cesarano.

“Con la collaborazione del parroco, don Giuseppe Spinelli, della Pro Loco, della Consulta delle donne, della Compagnia teatrale sanzese, del CAI, della SapieNza onlus, e della Consulta del Commercio, proporremo un fitto programma di eventi ed iniziative che caratterizzeranno il Natale a Sanza – ha commentato il sindaco Vittorio Esposito – Un programma ricco di iniziative che passerà dalla consegna del Premio Mentes 2018, al Concerto di Natale, al brindisi di fine anno sulla Vetta del Cervati, al Concerto di fine Anno nonché una rappresentazione teatrale, per finire con uno spazio dedicato ai più piccoli ed ai nostri anziani e con l’arrivo della Befana”.

Nei prossimi giorni sarà divulgato il programma di dettaglio degli eventi che caratterizzeranno il Natale 2018 a Sanza. “L’auspicio - aggiunge Marianna Citera - è che tutti possano godere dell’atmosfera natalizia che deve arricchire le nostre famiglie e creare quello spirito di solidarietà ed accoglienza che la nostra comunità possiede ed è in grado di manifestare in ogni occasione. Un grande lavoro di squadra, con i colleghi delegati alla cultura ed al turismo, - conclude Citera - per rendere la nostra comunità un luogo unico di accoglienza per tutti coloro che vorranno venire a visitare le Luci d’Inverno e godere dell’ospitalità e perché no, dell’enogastronomia della nostra Sanza”

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.