Eventi

Eventi


Si è conclusa lo scorso fine settimana a Polla la prima edizione di "Restate Ragazzi", tre giorni organizzati dai giovani dell'Associazione "I Ragazzi del Ponte" nel corso dei quali il centro storico cittadino è stato protagonista di musica e convegni, cortometraggi e mostre fotografiche. Filo conduttore dell'iniziativa la voglia di riportare alla ribalta l'orgoglio delle proprie origini. Missione compiuta per "I Ragazzi del Ponte", come confermano ai nostri microfoni il giornalista Pasquale Sorrentino, il parroco Don Franco Maltempo e il fotografo Giuseppe Natalino

Eventi


E' stata commovente e partecipata dalla comunità di Monte San Giacomo la cerimonia di intitolazione di 4 strade cittadine ad altrettante personalità illustri del paese, che hanno rappresentato nel corso della loro vita e con la loro opera un esempio di grande spessore culturale e religioso non solo per il piccolo comune del Vallo di Diano ma tutto il territorio italiano. Le 4 personalità sono Michele Iacontino, già presidente dell' "Associazione Italiana Paraplegici" battutosi per i diritti di disabili e pensionati; Alfredo Nicodemo, giurista e presidente del Tribunale di Sala Consilina; Pietro Laveglia, editore, storico e promotore del "Centro Studi e Ricerche del Vallo di Diano"; e Padre Salvatore Lisa, medico, sacerdote gesuita e particolarmente generoso nei confronti delle famiglie povere. La cerimonia ha avuto inizio presso Palazzo Marone, dove il Sindaco Raffaele Accetta e l'assessore alla cultura Angela D'Alto hanno esposto le motivazioni che hanno portato all'intestazione delle strade alle 4 personalità designate, tutte accumunate nel corso della loro vita dagli sforzi compiuti per il bene del paese. Iacontino, Nicodemo, Laveglia e padre Salvatore sono stati ricordarti anche attraverso i ricordi e le testimonianze da parte dei loro familiari. Poi la cerimonia è continuata lungo le vie oggetto delle varie intestazioni, tutte ubicate nel centro storico, con lo scoprimento delle targhe della toponomastica eseguito dei familiari e la benedizione del parroco Don Agnello Forte.

Eventi

Di certo avrebbe apprezzato con orgoglio e commozione Vito Curcio, scomparso prematuramente 5 anni fa, lo spirito con il quale i suoi amici, "Gli amici rù Cavaliere" portano avanti nel suo nome il Premio Canoro "Vito Curcio" voci nuove della canzone melodica italiana, giunto alla sua 5^ edizione. Un concorso che, anno per anno, acquista sempre più una dimensione ampia ed importante, ma resta caratterizzato da quello spirito di amicizia e di collaborazione che ne permette lo svolgimento e la crescita. E dunque anche la 5^ edizione ha mantenuto tutte le promesse, con 14 concorrenti che si sono esibiti nella serata conclusiva davanti ad una piazza gremita dopo essere stati selezionati tra gli oltre 70 iscritti dalla direzione artistica del Premio organizzato in collaborazione con Radio Alfa e con il sostegno della Bcc di Buonabitacolo. I cantanti sono stati giudicati da una Giuria tecnica, presieduta dal direttore della Bcc di Buonabitacolo Angelo De Luca, che ha sommato la valutazione della Giuria popolare di Caselle in Pittari stilando la classifica definitiva. Alla fine a trionfare è stata Jessica Russo, ventenne di Eboli, che con una strepitosa interpretazione "Insieme a te sto bene" di Lucio Battisti si è aggiudicata il prestigioso trofeo, ottenendo anche l' accesso alla serata finale della 18^ edizione del "Premio della Canzone città di Rogliano" giunto quest'anno alla 18^ edizione che si terrà il 30 agosto a Rogliano, in Calabria. Al secondo posto la bella voce della quattordicenne Maria Camporese di Sanza che ha interpretato il brano "Vent'anni" di Massimo Ranieri. Al terzo posto la ventiduenne di Sala Consilina Velia Imparato, che ha strappato gli applausi dei presenti con una magnifica esecuzione di "Ancora" di Mina. A caratterizzare questa 5^ edizione è stata la presenza di Enzo Russolillo, patron di "Casa Sanremo", che ha consegnato il Premio speciale "Casa Sanremo" a Rocco De Paola, già affermato cantautore valdianese originario di Teggiano che si è esibito con un suo inedito dal titolo "Quello che sento". La chiusura della manifestazione è stata affidata alla giovane cantautrice di origini buonabitacolesi Diana Winter, reduce dai successi e dai consensi ottenuti nel nuovo programma RAI "The voice of Italy" .

Eventi


E' stata inaugurato sabato scorso presso il Museo Diocesano di Teggiano "La Croce Ritrovata", allestimento sulla crocifissione attraverso i secoli nella Diocesi di Teggiano Policastro, voluto in occasione del restauro di due importanti crocifissi in muratura e stucco policromo, di cui uno del XIII secolo. Ad organizzare l'esposizione il responsabile scientifico del Museo, l'architetto Marco Ambrogi, e la cooperativa Paràdhosis, in collaborazione con la Diocesi di Teggiano-Policastro ed in particolare con il vescovo Monsignor Antonio De Luca e sotto il patrocinio dell'Associazione Musei Ecclesiastici Italiani. Il corpus artistico dell'esposizione si compone di una ventina di opere, distribuite su un arco cronologico che va dal XIII al XIX sec., con manufatti provenienti da Teggiano e da altre chiese della diocesi. Durante il corso dell'esposizione sono previsti alcuni importanti appuntamenti tra i quali si segnalano: l'apertura straordinaria e gratuita del Museo nelle serate dell'11, 12 e 13 agosto, in occasione della manifestazione " Alla tavola della Principessa Costanza", ed il convegno del 14 settembre, nella festa dell'Esaltazione della Santa Croce. Nell'occasione, alla presenza di studiosi e teologi, si discuterà su: " La croce, simbologia ed arte nella diocesi di Teggiano-Policastro" e sarà presentato al pubblico il catalogo del riallestimento. L'esposizione si concluderà sabato 27 ottobre, per poi lasciare spazio ad altri eventi previsti per la fine del 2013 e per la primavera del 2014, come la mostra sul Battistero di San Giovanni in Fonte di Padula ed il concorso sull'arte liturgica Anàmnesis.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.