Eventi

Eventi


Convegno del Centro Studi e Ricerche Vallo di Diano a Sala Consilina e Premio Pietro Laveglia, ecco le interviste realizzate nel corso dell'incontro al presidente del Centro Studi Giuseppe Colitti, al prof. Francesco Barra (che ha presentato la relazione su Diego Gatta) e a Giuseppina Vespoli, vincitrice del Premio Pietro Laveglia con la tesi sulle lotte contadine

Eventi

alt

alt

Tutto pronto a San Gregorio Magno per un weekend ricchissimo di appuntamenti, all'insegna dello sport, della musica, della solidarietà e delle tradizioni popolari, organizzato dai ragazzi del Gruppo Folklorico Gregoriano, in collaborazione e coi patrocini morali del Comune, della Pro Loco, della FITP e della FIGC. Da oggi e fino a domenica 15 giugno, la piccola ed ospitale cittadina ai confini tra Campania e Basilicata, sarà ancora una volta protagonista di una manifestazione di grande spessore che vedrà sotto i riflettori ospiti di rilievo nazionale proveniente dalla seguita trasmissione TV Mediaset "Amici" di Maria De Filippi. Si parte con la serata di venerdì, con il Varietà "Amici per sempre", in piazza S. Vito alle ore 21:30, con la presentazione dei partecipanti Angelo D'Aiello, Antonio Fiore, Cristian Lo Presti, Davide Carella, Frank Polvere, Giuseppe Salsetta, Klajdi Selimi, Lorenzo Del Moro, Stefano Marletta, Vincenzo Ficicchia e Francesca Del Toro, con le loro singole esibizioni. Nel primo pomeriggio di sabato 14, alle ore 15, si spalancano le porte del Centro Polisportivo FIGC Gregoriano alla "partita del Cuore" tra la Nazionale di "Amici" e la Nazionale della F.I.T.P. (Federazione Italiana Tradizioni Popolari) che sarà preceduta dapprima dalle sfilate di gruppi folklorici e bandistici e poi dalla singolare esibizione canora di Giada Agasucci, madrina della manifestazione e finalista di "Amici". La serata si conclude in piazza S. Vito con uno spettacolo a sorpresa.

alt

La mattinata del 15 giugno, è tutta incentrata intorno alla tradizionale e tipica "Turniata di San Vito", rito pagano, poi assorbito dalla cristianità, che affonda le radici nei tre giri (turni) antiorari che venivano effettuati dai pastori, con le loro greggi e mandrie, intorno ad un'ara sacra come segno di ringraziamento agli dei per il tempo passato e propiziatorio per il tempo futuro.

alt

alt

La singolare e pittoresca manifestazione tramandata nei secoli, a cui presenzierà il team calcistico di "Amici", sarà anche oggetto di riprese televisive da parte di una troupe della BBC (British Broadcasting Corporation) la nota TV del Regno Unito, universalmente apprezzata per la professionalità dell'informazione e per la produzione documentaristica di altissimo livello.
Quintino Di Vona

altalt

Eventi

alt

L'Associazione Nazionale Carabinieri –sezione di Belvedere Marittimo- organizza per venerdì 13 Giugno la cerimonia di intitolazione della locale sezione ai carabinieri Antonio Fiordaliso e Valerio Grosso La Valle. La cerimonia religiosa sarà celebrata venerdì alle ore 17:30 nella chiesa "Madonna del Carmine" in località Laise di Belvedere Marittimo. Seguirà la deposizione della corona d'alloro al Monumento dei Caduti, con scopertura della targa presso la sezione dell'Associazione Nazionale Carabinieri, nel centro storico di Belvedere Marittimo. Alle celebrazioni sarà presente una delegazione della Compagnia e della Stazione Carabinieri di Sala Consilina, guidata luogotenente Cono Cimino, presso la quale Valerio Grosso La Valle prestava servizio quando perse la vita in un tragico incidente stradale verificatosi a Belvedere Marittimo, suo paese d'origine.

Eventi


Questa sera si ripropone, come ormai da tradizione, la caratteristica processione di Sant'Antuniello a Polla che vede coinvolta l'intera comunità pollese. La devozione al Santo di Padova è fortemente sentita a Polla dove l'intera cittadinanza, nella serata che precede il giorno della festività in suo onore si riversa in strada in un'atmosfera festosa per dar vita alla seguitissima processione della piccola statua di Sant'Antonio che partendo dal santuario francescano, attraversa tutto il paese, partendo dal centro Storico cittadino, toccando le varie contrade dove ad attenderlo c'è un falò. Il rito vede la statua di Sant'Antuniello poggiata su una lettiga di gigli, trasportata a spalla dai devoti delle singole contrade, che di corsa girano per tre volte intorno al falò accompagnati dall'immensa folla che grida "Viva Ndunduccio". Anche quest'anno quindi, a partire dalle ore 21,00 di questa sera 12 giugno, Polla viene animata fino a notte fonde da tantissime persone provenienti anche da paesi limitrofi per assistere all'evento organizzato dall'associazione Culturale Sant'Antuniello, e che si tramanda di generazione in generazione con il coinvolgimento di tutta la comunità che nei vari rioni allestisce anche banchetti offrendo le specialità culinarie preparate anche ai tanti visitatori che accorrono alla manifestazione. Graditi ospiti a Polla, questa sera, il gruppo di I Love vallo di Diano che ha inserito Polla e la festa di Sant'Antuniello tra i Percorsi Digitali

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.