Eventi

Eventi

Nell’Albo delle Migliori Pasticcerie Gelaterie Cioccolaterie d’Italia “Top Quality”, riconosciuto e selezionato dalla FIP (Federazione Italiana Pasticceri), figura da ieri Peccati di Gola dei fratelli Cono e Franco Tropiano. Sono state nominate ieri a Massa Carrara dove c’è stata la consegna del riconoscimento durante la Cena di Gala in occasione della Fiera del Tirreno CT.

Su oltre 300 concorrenti da tutta Italia ne sono state scelte 34 arrivate in finale a ricevere, ognuna, il titolo “Top Quality”, un certificato che testimonia l’alta qualità dell’esercizio in tutte le sue forme: Qualità delle Materie Prime; Organizzazione e Professionalità del Personale; Macchinari e Tecnologia utilizzati per la produzione; Offerta dei prodotti finiti al consumatore; Organizzazione del Laboratorio; Aspetto estetico del negozio.

È stata premiata solo l’eccellenza, controllata e certificata, dicono dalla FIP che per selezionare i locali meritevoli, ha creato una commissione composta dai professionisti del settore. Che prima hanno valutato l’idoneità, sulla base della documentazione ricevuta, e successivamente, senza preavviso, hanno visitato l’attività e accertato l’esistenza dei requisiti per assegnare, sulla base del punteggio, le Fruste d’Oro, d’Argento o di Bronzo alle 34 migliori pasticcerie.

Tra queste Peccati di Gola che ha ricevuto la Frusta d’Argento. Oltre al riconoscimento le pasticcerie hanno ricevuto l’attestato da esporre nel Punto Vendita; l’adesivo da utilizzare nelle vetrine di esposizione esterna; la Pubblicazione delle Migliori Pasticcerie Gelaterie Cioccolaterie d’Italia “top quality” su Pastry Magazine e su tutti i canali di Comunicazione della Federazione, con relativo articolo personale e pubblicazione di una ricetta.

 

Eventi

L'amore per i propri figli e la resilienza delle mamme di bambini speciali sono un esempio che dovrebbe accompagnare la vita di ciascuno di noi. Trasformare un dolore in coraggio determinazione e impegno sociale non è da tutti ma, un gruppo di mamme del Vallo di Diano lo ha fatto, costituendo l'associazione "Ascoltami Onlus" che, per venerdì 1 marzo ha organizzato un Aperitivo Solidale presso il ristorante Baccanali del Centro Commerciale Diano finalizzato alla raccolta fondi per l'acquisto delle apparecchiature necessarie per effettuare terapie speciali.

Presso il ristorante Baccanali, al simbolico costo di 10 euro sarà possibile partecipare all'iniziativa che, in una serata di festa e sorrisi, consentirà di contribuire con un piccolo gesto a realizzare un importantissimo progetto.

L'iniziativa sarà anche occasione per conoscere da vicino l'Associazione Ascoltami Onlus, presieduta da Giulia Iannuzzi, costituita da un gruppo di mamme i cui figli sono affetti da patologie speciali e rare che ne rendono complicato il decorso medico e la cura, affinché insieme, possono contribuire a migliorare la condizione di quanti sono costretti a fare i conti con patologie rare. La situazione di impotenza che si può vivere di fronte a tali drammi ha trasformato queste donne in vere forze della natura dimostrando grande resilienza che le ha aiutate ad affrontare in maniera positiva quanto sta accadendo ai loro figli trasformando il dramma in energia positiva capace di aiutarsi ed aiutare il prossimo.

Primo appuntamento per conoscere la neo costituita associazione sarà venerdì 1 marzo quando Giulia Iannuzzi e le altre mamme saranno presso il ristorante Baccanali del Centro Commerciale Diano di Atena Lucana Scalo dalle ore 18,00 alle ore 21,00 per presentarsi e per presentare l'associazione. Inoltre, la serata, sarà anche occasione per raccogliere fondi che serviranno per l'acquisto di apparecchiature adeguate per effettuare terapie speciali a favore di persone in difficoltà.

Chiunque voglia aderire alla serata di beneficenza potrà farlo richiedendo informazioni direttamente sulla pagina facebook Associazione Ascoltami Onlus, oppure rivolgendosi direttamente a Giulia Iannuzzi, presidente dell'associazione organizzatrice. 

Anna Maria CAVA

Eventi

Aria di festa ieri a Buonabitacolo. Ha preso il via il Carnevale organizzato dall’Associazione Il Sorriso della Solidarietà. Anche quest’anno ha rinnovato un impegno entrato ormai nell’immaginario collettivo di piccoli e grandi della comunità che sono stati gli interpreti principali della colorata e allegra manifestazione, tutta incentrata per questa 4^ edizione su “La favola di Peter Pan”. Il Carnevale buonabitacolese si è distinto fin dagli esordi per la speciale attenzione riservata al sociale e quest’anno non fa eccezione: l’essere momento di riflessione e sensibilizzazione all’integrazione si è concretizzato nel coinvolgimento come figuranti dei ragazzi del Centro diurno Iris di Montesano sulla Marcellana e nella realizzazione di uno significativo carro ad aprire la sfilata: un mappamondo gigante. 

7 i carri, realizzati a mano, 200 le maschere ad accompagnarli, e poi musica e ballerini, coriandoli e caramelle, un gioco di allegria e colori che coinvolgeva il pubblico al suo passaggio. Si respirava ieri un’atmosfera contagiosa di entusiasmo, la voglia di stare insieme e condividere la magia della festa. Il percorso della sfilata non è stato lo stesso dell’anno passato: da piazza Agorà in località San Donato si è snodata lungo via Grancia, Corso Trinità, dopo il giro della Villa in Piazza Lammardo ha rifatto a ritroso tutto il percorso per tornare al punto di partenza in piazza Agorà dove si è scatenata la festa con musica, animazione e leccornie. Alla manifestazione ha partecipato, come ogni anno, tutta la comunità fin dai preparativi, l’Associazione organizzatrice non è lasciata sola a portare avanti il progetto.

Non è riuscito a rovinare la festa tanto attesa chi nei giorni scorsi ha pensato di incendiare il Galeone di Peter Pan, il più rappresentativo tra carri allegorici dato il tema di questa edizione. Gli organizzatori e la comunità sono andati oltre l’inqualificabile gesto reagendo con una rabbia creativa che li ha portati a realizzare il carro ex novo in pochissimi giorni.

Non è finita ieri, ci sono altri 3 appuntamenti: il Carnevale di Buonabitacolo torna nei giorni del 3, 5 e 10 marzo.

Rosa ROMANO

Eventi

Il Vallo di Diano da ieri può vantare un nuovissimo studio di registrazione. L’F&M Records, inaugurato ieri a Sant’Arsenio, è a disposizione dei giovani artisti perché possano concretizzare i loro sogni aiutati dall’esperienza e dalla competenza di Gerardo Costa e Vittoria Benvenga, che sono gli ideatori e promotori del nuovo progetto professionale.

La loro Associazione, I Due Volti della Luna, aggiunge così un altro tassello al percorso, in cui da 11 anni è impegnata, di sostegno ai ragazzi talentuosi. È una fucina di formazione a 360gradi in cui i giovani, di tutto il Sud Italia, vengono coccolati e preparati perchè riscano a esprimere tutto il loro potenziale e a farsi spazio nel panorama musicale italiano. Vittoria e Gerardo li prendeno per mano e li accompagnano nel loro percorso di crescita artistica sin dalle prime battute. Non solo. Danno loro la possibilità di farsi conoscere attraverso palcoscenici importanti, come può essere Canto Italiano, e grazie alla loro fitta rete di contatti li metteno in relazione con grandi esperti e professionisti attraverso casting e masterclass. Mancava un tassello, il luogo dove la magia di musica e parole diventa realtà. Ed è stato realizzato. Sant’Arsenio ha ora uno dei pochi studi di registrazione del Sud Italia, una realtà che arricchisce l'intero territorio contribuendo alla sua riqualificazione. 

Ieri prima il taglio del nastro presso la sede di Via Annunziata, poi la festa presso il Teatro Amabile. Presenti grandi maestri della musica che collaborano attivamente con l'Associazione: Luca Bechelli, Fabrizio Berlingioni, Gianluca Rando, poi Maurizio Nuti e, special Guest Star, Aleandro Baldi. Dopo i saluti del sindaco Donato Pica, del Direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese, del presidente  del Circolo Banca Monte Pruno Aldo Rescinito, l'intervento del giornalista Giuseppe D'Amico sulla tradizione musicale santarsenese, sul palco è andato in scena lo spattacolo della grande musica che ha visto alternarsi big a giovani promesse. 

Rosa ROMANO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.