Eventi

Eventi

Nonostante il freddo pungente la sala refettorio del Complesso monumentale della SS Pietà di Teggiano, era gremita per il concerto promosso dalla Pro Loco di Teggiano "Arie e Danze nella Valle". Un'iniziativa che ha riportato indietro nei secoli il pubblico. L'ente presieduto da Biagio Matera, attraverso l'iniziativa ha voluto esaltare il lavoro di recupero realizzato dal Centro Studi Musicale Vallo di Diano.

Un attento e meticoloso lavoro che ha consentito di riportare alla vita antichissimi spartiti del 700 custoditi negli archivi storici dei Carrano di Teggiano e della famiglia De Vita di San Rufo. Un pubblico incantato ha seguito la perfetta esibizione del Maestro Antonio Cimino con il suo flauto che presentava i vari brani e la loro storia, il Maestro Francesco Langone alla Chitarra che, insieme al Maestro Cimino hanno realizzato l'attento e meticoloso recupero dei testi restituendo il suono agli antichi spartiti, e il Maestro Cosimo Lingardo che con il suo Contrabbasso ha ulteriormente impreziosito il concerto.

La Pro Loco di Teggiano, nell'ambito delle sue attività che sono prevalentemente dedicata al recupero della storia, della tradizione, dell'arte e della cultura teggianese, ha voluto la realizzazione del concerto che, grazie agli spartiti recuperati, ha potuto divulgare, attraverso la musica, il grande valore storico che in passato aveva il Vallo di Diano.

Ascoltando le note emesse dagli strumenti degli artisti, infatti, il pubblico veniva inevitabilmente catapultato in epoche lontane immaginando come tali musiche venissero suonate nelle corti e nei castelli di un tempo a beneficio dei nobili.

Anna Maria CAVA

Eventi

Il giorno dell’Epifania è dedicato all'arte e cultura e alla solidarietà a Polla grazie all’impegno dell’Associazione Lilium, presieduta da Teresa Calvino. Riparte l’iniziativa domenica al Museo attraverso i luoghi di cultura nel comune. Ad essere visitabili, domenica prossima 6 gennaio, con guide autorizzate sono: il Santuario di Sant'Antonio, il museo civico Insteia, la Chiesa San Nicola dei latini e la Cappella di San Rocco.

Questa prima domenica del mese ricade nel giorno dell'Epifania, e allora i membri dell'associazione Lilium in collaborazione con l'associazione Ali Onlus, si propongono di aiutare con le Calze Solidali la popolazione del Venezuela. La profonda crisi che sta attanagliando il Paese sudamericano è ormai tristemente nota a mancare sono soprattutto farmaci, in particolare è difficile garantire le cure e quindi la vita salva a coloro che soffrono di malattie croniche. L'associazione Internazionale Ali, da diversi anni è impegnata nel recupero di beni di prima necessità. Nei siti aperti è possibile portare farmaci e prodotti sanitari anche quelli che magari non servono più perché la terapia è finita, purché siano integri e non scaduti.

L'associazione Lilium – spiega la presidente – è lieta di dare il suo contributo per questa nobile iniziativa, restando a disposizione come punto di riferimento per il comune di Polla”. Invita quindi la popolazione a contribuire nella realizzazione delle calze solidali da riempire con farmaci e presidi sanitari

Rosa ROMANO

Eventi

Il Circolo Sociale Carlo Alberto 1886 apre l’anno che celebra il 133° Anniversario della propria Fondazione, con un importante evento culturale: “Giovanni Russo (1925-2017) e  le  memorie  padulesi”. Organizzato in partnership con la Banca Monte Pruno e con la Tubifor dei F.lli Fortunati, con il patrocinio del Comune di Padula. L’evento si svolgerà domani, venerdì 4 gennaio, alle ore 18:30, nella sede sociale del Carlo Alberto, in Via Tenente D’Amato a Padula.

Sarà un momento di riflessione per ricordare lo “scrittore e giornalista, tra i più grandi del secondo Novecento. Inviato speciale del Corriere della Sera e poi suo assiduo collaboratore fino agli ultimi anni, dopo aver partecipato all’avventura del Mondo di Mario Pannunzio. Meridionalista senza retorica e senza illusioni, Giovanni Russo ha raccontato nei suoi libri tutte le contraddizioni, le miserie e i fallimenti legati alla questione meridionale.  Nato a Salerno nel 1925, era molto legato a Padula, il paese della madre Rosa Scolpini e dove ritornava spesso con estremo piacere. Appartiene alla storia del Carlo Alberto di Padula – dicono dal Circolo, di cui era Socio Onorario – non solo per il suo articolo dell’agosto 1954, “Il paese degli Americani” così ricco di notizie sul paese di allora e sul nostro Sodalizio, ma anche per il rapporto di stima e di affetto che aveva stabilito con tutti noi negli ultimi anni. A confermare l’intenso rapporto due incontri culturali in suo onore tenutisi a Padula il 14 giugno 2009 e il 21 ottobre 2011, ma soprattutto la sua puntuale e commossa testimonianza consegnata alle pagine del volume che racconta la storia del Circolo stesso “Una storia, tante vite”.

Domani sera interverranno il Prof. Emilio Giordano, Critico Letterario già Docente presso l’Università di Salerno; Michele Albanese, Direttore Generale della Banca Monte Pruno e Presidente Onorario del glorioso Sodalizio padulese; Filomena Chiappardo, Assessore alla Cultura del Comune di Padula; Felice Tierno, Presidente del Carlo Alberto. Coordinerà i lavori la giornalista Angela Freda.

Rosa ROMANO

           

 

Eventi

cromofonia

Oggi alle ore 19.00 a Padula, presso l'Aula Consiliare in Piazza Umberto I, si terrà l'evento “Cromofonia”, a cura dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Padula.Un momento unico, che unisce musica e colori e che prenderà vita grazie a Tiziana Galdieri (voce), Marco Vecchio (colori), Tommaso Immediata (violino), Pasquale Curcio (chitarra) e Luigi Di Miele (pianoforte).“Siamo lieti di ospitare un altro importante evento che arricchisce il calendario natalizio – ha dichiarato l'assessore alla Cultura Filomena Chiappardo – Un ringraziamento particolare al Maestro Luigi Di Miele che, insieme agli artisti che domani si esibiranno, ci farà vivere un'esperienza particolarmente emozionante”.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.