Eventi

Eventi

Importante anniversario per la comunità di fedeli di Polla e non solo. Sono trascorsi 10 anni dall’evento della lacrimazione della statua di Sant’Antonio venerata nel Santuario a Polla, e per l’occasione è stato aperto, lo scorso giugno, un anno che ricorderà l’avvenimento straordinario con momenti liturgici, incontri formativi ed eventi culturali. Il primo di questi appuntamenti è l’arrivo del busto reliquiario di Sant’Antonio proveniente dalla Basilica di Padova, previsto domani, martedì 10 settembre.

Alle 9,30 l’arrivo delle reliquie nella Cappella del presidio ospedaliero di Polla con un momento di accoglienza e la visita agli ammalati. Alle 15.30 le reliquie saranno accolte in piazza Monsignor Antonio Forte con il saluto del sindaco Rocco Giuliano e poi è prevista la processione verso il santuario. Dalle 17.30 il programma religioso proseguirà con la catechesi dei pellegrini e la solenne concelebrazione eucaristica alle 19 presieduta da monsignor Pasquale Cascio, arcivescovo di Sant’Angelo dei Lombardi. Alle 20.15 il convegno-presentazione dell’itinerario del “Cammino di Sant’Antonio dalla Sicilia a Padova”, alla presenza dei sindaci dei Comuni del Vallo di Diano e con, tra gli altri, Alessio Bui, che interverrà sul progetto del Cammino di Sant’Antonio da Capo Milazzo a Padova e Alessandro Ratti che relazionerà sul “cammino spirituale di Antonio: da Lisbona a Padova passando per Messina e Assisi”. Mercoledì 11 settembre alle 7.15 il saluto alle Reliquie del Santo.

“È un momento di grazia e un’occasione per affidare le nostre famiglie, i nostri bambini, giovani, ammalati, la nostra comunità pollese alla potente intercessione del Santo conosciuto in tutto il mondo” ha detto il parroco invitando tutti ai momenti di fede e preghiera in programma.

Antonella D'ALTO

Eventi

Lunedì prossimo a Sant'Arsenio presso al sala cultura della Banca Monte Pruno sarà presentata la ricca e importante stagione del Gran Teatro Paladianflex. Una stagione di spettacoli che porterà nel Vallo di Diano ed in particolare nella magnifica struttura del Paladianflex grandi nomi della musica ma anche dello spettacolo. Eventi di tutto rispetto quelli organizzati sotto la direzione de I Mercanti d'Arte - tappeto Volante a cui è stata affidata la gestione della programmazione del cartellone e realizzata grazie all'importante contributo della Banca Monte Pruno.

Tutti appuntamenti che assicureranno presenze di pubblico dal tutto esaurito e che, quindi, favoriranno anche la conoscenza e la promozione del territorio. E l'idea quindi di puntare all'alta qualità della programmazione per assicurare affluenza anche fuori dal territorio, ha spinto l'istituto di credito diretto da Michele Albanese a contribuire e supportare l'importante stagione. Il ricco calendario di eventi, che partirà il 10 ottobre, sarà presentato ufficialmente lunedì 9 settembre, alle 10:30, presso la Sala Cultura della Sede Amministrativa di Sant’Arsenio della Banca Monte Pruno, in una conferenza stampa alla presenza del Direttore Artistico Domenico Maria Corrado, del Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese, dell’attore Massimilano Gallo e del pugile campione olimpionico Patrizio Oliva.

“Ringraziamo la Banca Monte Pruno – ha affermato il Direttore Artistico Domenico Maria Corrado - per aver voluto condividere questo percorso culturale così interessante con noi. Siamo riusciti a creare un contenitore di primo piano nel panorama culturale e siamo certi che il Vallo di Diano, grazie alla stupenda struttura del Paladianflex, possa raccogliere tanto da questo progetto”. “La nostra presenza – ha dichiarato il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese – vuol rappresentare un supporto concreto alla realizzazione di eventi importanti nel Vallo di Diano sia per i cittadini che vivono qui, che potranno così partecipare  a manifestazioni di caratura nazionale a poca distanza da casa sia perché tante persone dei territori limitrofi potranno conoscere, il nostro bellissimo territorio. Lo sviluppo territoriale - continua Albanese - passa anche per queste iniziative di promozione che non hanno nulla da invidiare a quelle presenti in Città molto più grandi e centrali rispetto a noi. I soci della Banca Monte Pruno - ricorda Albanese -grazie a questa partnership con gli organizzatori, avranno la possibilità di acquistare i ticket degli eventi a tariffe scontate, nonché a rate senza interessi, per il proprio nucleo familiare, così da favorire la partecipazione e la condivisione di questo progetto”.

Anna Maria CAVA

Eventi

Si intitola "Ritagli" la mostra d’arte di Maria Luisa Toscano che sarà inaugurata domani, sabato 7 settembre alle 18:00 presso la Certosa di Padula, nella Cappella delle donne. Una mostra personale ed antologica dell'artista padulese, curata da Antonella Inglese, Presidente dell'Associazione Faq-Totum, che ha realizzato l'allestimento con il supporto tecnico di Giovanni Femminella, il materiale divulgativo con foto e video di Alfonso Tepedino e la grafica di Mariacristina de Luca. Artista poliedrica ed autodidatta, la Toscano si avvicina al mondo della pittura sin da giovanissima, intraprendendo un percorso di ricerca e continua evoluzione e sperimentazione, senza mai abbandonare gli esordi da ritrattista.

Il titolo dell'esposizione fa riferimento a un'ulteriore sperimentazione dell'artista tesa a creare un legame tra parola scritta e concetto visivo, tra poesia ed arte, che ha portato alla pubblicazione di un libro intitolato appunto "Ritagli". La mostra, che sarà aperta al pubblico dal 7 al 22 settembre, è stata realizzata con la partnership dell'Associazione Monte Pruno Giovani, in continuità col Protocollo d'Intesa firmato lo scorso marzo 2018. L’evento si inserisce nell'ottica di valorizzazione del territorio valdianese, che nel tempo ha portato l'Associazione Faq-Totum a realizzare varie esperienze di questo tipo, distinguendosi per aver già allestito, nei locali della Certosa messi a disposizione dal Comune di Padula, mostre artistiche di pregio e altre iniziative culturali di ampio respiro. Nuovo appuntamento dunque per tutti gli appassionati d'arte e non solo, domani presso la Certosa di Padula dalle 18:00, con la mostra "Ritagli".

Antonella D'ALTO

Eventi

Grande successo alla prima delle due serate di Pizza Pazza in Piazza tra divertimento, musica e buonissime pizze. Un evento che, come sottolineato dagli organizzatori è partito per gioco con la volontà di trascorrere momenti di sano divertimento in compagnia. Un gruppo di volontari della Parrocchia di San Michele Arcangelo di Atena Lucana Scalo, lo scorso anno si sono messi insieme per la realizzazione della festa. Una ricetta, quella scelta per la due giorni, che si è rivelata subito vincente, tanto da aver deciso di riproporla. Ed ecco che ieri sera si è aperto il sipario della seconda edizione di Pizza Pazza in Piazza che ha visto il piazzale antistante l'auditorium Cirillo nella frazione scalo, gremito in ogni suo posto, per degustare le ottime pizze accompagnati dalla musica della Pino Pinto Band.

Visto il successo e l'interesse suscitato lo scorso anno, gli organizzatori hanno voluto riproporre nella due serate  il laboratorio "Pizzaiolo per una sera" rivolto ai bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni. Anche quest'anno, come già nella prima edizione i bambini hanno mostrato grande interesse e tantissima curiosità nel seguire i procedimenti per la realizzazione di un ottimo impasto per pizza. I piccoli, hanno seguito con attenzione i vari procedimenti impartiti realizzando la loro prima pizza. Un successo nato per gioco ma che, visto l'apprezzamento, vede i tanti volontari pronti a regalare serate speciali ai tanti visitatori della manifestazione anche per questa sera.

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.