Eventi

Eventi

Si intitola “La Speranza, Virtù dell’uomo custode del creato” il convegno in programma domenica 17 marzo a Prato Perillo di Teggiano, presso l’Auditorium Parrocchiale P. Frassati dalle 16,30. L’evento è inserito come approfondimento nel percorso diocesano di formazione per operatori pastorali delle foranie di Polla, Teggiano-Sala e Montesano-Padula.

Il percorso vede impegnati laici e presbiteri in un cammino sinodale e in sintonia con le linee pastorali della Chiesa Locale sul tema della Cura della Casa Comune, e prevede vari incontri, tenuti da laici e sacerdoti della diocesi, tra cui il vescovo della diocesi di Teggiano Policastro, Mons. Antonio De Luca. Quest’anno l’Ufficio diocesano per il Progetto Culturale propone tre diversi convegni, uno per zona pastorale, per avere la possibilità di riflettere e confrontarsi sulle specificità socio-ambientali del territorio diocesano. Verranno esaminate, con l’intervento di esperti sul tema, le criticità, i punti di forza e le possibili linee di orientamento e di intervento per ciascuna zona.

Il convegno, presieduto dal Vescovo Mons. Antonio De Luca, prenderà il via alle 16:30 con l’accoglienza e dalle 17:00 il convegno con i saluti di Don Salvatore Sanseverino, Vicario della Forania di Teggiano-Sala, e del Sindaco Comune di Teggiano Michele Di Candia. Seguiranno gli interventi di Don Giuseppe Radesca, Vicario generale e direttore Ufficio Progetto Culturale, sul tema “Testimoniare la Speranza nella prospettiva della Laudato Si”, del Prof. Don Francisco Saverio Guida, docente di Teologia Morale presso l’Istituto Teologico Salernitano e l’ISSR San Matteo di Salerno, con relazione dal titolo “Libertà e responsabilità dell’uomo custode del creato; e della Prof.ssa Giuliana Di Fiore, Docente di Diritto ambientale presso l’Università Federico II Napoli, con relazione dal titolo “Per uno sviluppo sostenibile e integrale del territorio”; infine interverrà l’Arch. Mariano Alliegro, sul tema “Un futuro migliore possibile: percorsi e processi virtuosi sul territorio”.

Antonella D’ALTO

 

 

Eventi

asilviasassano

Sabato 16 marzo alle 18.00, presso il Cineteatro Totò di Sassano, si terrà un incontro per informare, conoscere e riconoscere la violenza di genere.

Farà il suo debutto “A Silvia”, l’ennesimo lavoro registico di Adriano Giotti (selezionato all'NCN LAB della Casa del Cinema, vince il 48 Hour Film Festival di Roma. Si aggiudica l'Amnesty International Award al Giffoni Film Festival; entra a far parte della rassegna Giovani Autori Italiani alla Mostra del Cinema di Venezia; è selezionato nella cinquina dei David di Donatello; vince il premio Miglior Film Italiano al RIFF - Rome Independent Film Festival), nato da un progetto della locale realtà artistico-formativa del Luna Music Center, con il patrocinio del Comune di Sassano.

Accompagnato dal brano inedito “Silvia” di Nicola Linfante (studia a Roma recitazione e movimento scenico presso l’accademia “Teatri possibili”; a Parigi, perfeziona il l’attitudine attoriale e musicale, intrecciando jazz, sonorità sudamericane, arabe, cantautorali e ritmi africani, esibendosi in performances canore in italiano, francese e spagnolo). Il videoclip racconta le storie di otto ragazze, adolescenti, donne che hanno conosciuto vessazioni, soprusi e molestie.

La proiezione del cortometraggio interpretato dalle presenze femminili del Luna Music Center, sarà focus dell’incontro moderato dalla giornalista Chiara Di Miele, a cui prenderanno parte il sindaco Tommaso Pellegrino, Chiara Marciani Assessore regionale alle Pari Opportunità, Caterina Pafundi Responsabile Ventro antiviolenza Aretusa di Atena Lucana, Rosalina Stavola Presidente della Consulta delle Donne di Sassano, Tania Esposito Presidente della Consulta Amministratrici del Vallo di Diano e Tanagro, Anna Petrone Consigliera provinciale di parità effettiva della Provincia di Salerno.

Eventi

BIOWINE2

Il progetto “Bio.w.in.e” sarà presentato sabato 16 marzo alle 10.30 al Castello Normanno di Caggiano. "BIO.W.IN.E Innovazione e Viticoltura sostenibile" è il primo di tre Info Day prima del lancio del progetto al Vinitaly di Verona l’8 aprile.

Sabato mattina dopo i saluti del sindaco Giovanni Caggiano ci sarà la presentazione a cura di Giovanni Quaranta, responsabile scientifico del progetto. Poi interverranno Nicola Ciarleglio, Coordinatore del programma Sannio/Falanghina Città Europea del Vino 2019, e Mario Scetta, Consiglio Nazionale Associazione Città del Vino. Le conclusioni saranno affidate a Franco Alfieri, Consigliere delegato all’Agricoltura della Regione Campania e a Corrado Matera, Assessore alla Cultura della Regione Campania.

BIOWINE

Dopo la tappa di Caggiano gli altri due Info Day si terranno il 25 marzo a Matera e il 15 aprile a Castelfranci (AV).

Eventi

Diffondere i temi della legalità e della giustizia è tra i principali impegni dell'Associazione Giorgio Ambrosoli di Salerno, quegli stessi valori che hanno guidato la vita dell'avvocato che fu commissario liquidatore della Banca Privata Italiana e delle attività finanziarie del siciliano Michele Sindona, ucciso l'11 luglio del 1979, all'età di 46 anni. Giorgio Ambriosoli, il suo impegno e la fedeltà a valori di legalità e giustizia, nella piena consapevolezza del pericolo e del rischio, sarà protagonista di un incontro promosso dal referente del Vallo di Diano per l'associazione Giorgio Ambrosoli Salerno Nicola Colucci. Venerdì 22 marzo anche in concomitanza con la giornata nazionale in ricordo delle vittime innocenti delle mafie che si tiene il 21 marzo e con la giornata della legalità che si celebra il 19 marzo, a Sala Consilina, nella mattinata gli studenti e nel pomeriggio l'intera comunità, saranno chiamati a ricordare la figura di Giorgio Ambrosoli e ad imparare a conoscere l'avvocato, cercando di ricordare e fare propri i valori che lo hanno accompagnato nella vita come nella morte.

L'evento, promosso e realizzato in collaborazione con la Banca Monte Pruno e il Comune di Sala Consilina, con il patrocinio dell'ordine degli avvocati di Lagonegro, si aprirà la mattina alle 9,30 con un appuntamento che coinvolgerà gli studenti dell'Istituto d'istruzione Superiore Marco Tullio Cicerone con un convegno nel corso del quale sarà ripercorso il periodo storico in cui visse e morì l'avvocato Giorgio Ambrosoli e il suo impegno a favore della legalità, a cui seguirà uno spettacolo di teatro canzone dal titolo "Giorgio Ambrosoli". Nel pomeriggio l'evento si sposterà presso il Teatro Scarpetta dove si terrà l'incontro dal titolo "La vicenda umana e professionale dell'avv. Giorgio Ambrosoli: quale lascito". L'incontro prenderà il via alle ore 16,00 e si aprirà con i saluti di Nicola Colucci, responsabile per il Vallo dio Diano dell'Associaizone Giorgio Ambrosoli Salerno, Raffaele Battista e Pasquale D'Aiuto presidente e segretario dell'Associazione, del sindaco e dell'assessore alla cultura di Sala Consilina Francesco Cavallone e Gelsomina Lombardi, di Gherardo Cappelli presidente dell'Ordine degli avvocati di Lagonegro e di Amerigo Montera Pres. Del consiglio dell'ordine degli avvocati di Salerno. A seguire gli interventi di Michele Albanese, direttore della Banca Monte Pruno, Giovanni Capo ordinario di diritto commerciale presso L'UNISA e il dott. Gianfranco Donadio Procuratore capo della repubblica presso il tribunale di Lagonegro

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.