Eventi

Eventi

 

È stata l'Associazione Monte Pruno Giovani a riaprire le porte del Teatro Scarpetta del Polo Culturale Cappuccini di Sala Consilina nella sua capienza del 100% e a lanciare il messaggio di ritorno alla vita sociale, alle attività formative e culturali che, per tanti mesi sono mancate.

Una serata che è stata caratterizzata anche dal passaggio di testimone alla guida dell'Associazione con Antonio Mastrandrea che ha lascito il titolo di presidente a Sebastiano Greco. Un evento di grande rilevanza non solo per il passaggio di testimone della presidenza ma anche per il valore dell'ospite scelto dai giovani della Monte Pruno nel loro impegno di mantenere alta la qualità degli appuntamenti finalizzati a sostenere e garantire uno sviluppo culturale, emotivo e intellettuale dei giovani che rappresentano il futuro del territorio.

Antonio Mastrandrea, nell'ultimo appuntamento che lo ha visto alla guida del sodalizio, grazie soprattutto al supporto di Roberto Vargiu di DliveMedia, e con il sostegno della Banca Monte Pruno e del Laboratorio Diritto delle Imprese del Turismo e Attività dello Spettacolo dell’UNISA, è riuscito portare nel Vallo di Diano Federico Buffa, giornalista di Sky e narratore sportivo che, con il suo intervento ha reso l'evento un grande appuntamento motivazionale. La serata, patrocinata dal Comune di Sala Consilina, si è aperta con l'elezione del nuovo presidente e del nuovo consiglio direttivo della Monte Pruno Giovani. L'assemblea all'unanimità ha votato per Sebastiano Greco nuovo presidente che, in questo nuovo percorso, sarà affiancato da Jessica D'Amato, Vincenzo Rubino, Antonio Santangelo, Antonio Vertucci, Elio Albanese, Pietro Fortunati, Annamaria Lotierzo e Michele Albanese Jr.

Un direttivo che è stato salutato con favore anche dalla Banca Monte Pruno, l'istituto di credito che con Michele Albanese ha fortemente voluto la costituzione del sodalizio proprio per favorire la partecipazione dei giovani alle attività di crescita umana, sociale ed economica del territorio su cui opera. Impossibilitato a partecipare all'evento il direttore generale Michele Albanese, è stato il vice direttore Cono Federico, peraltro primo presidente dell'Associazione Monte Pruno Giovani a porgere le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro al nuovo presidente Sebastiano Greco ringraziando nel contempo l'uscente Antonio Mastrandrea per l'impegno profuso a favore del sodalizio e dei giovani e per l'attenzione costantemente rivolta alle necessità e ai bisogni del territorio.

Il nuovo consiglio direttivo, dal canto suo, ha voluto omaggiare il presidente uscente con una targa di ringraziamento. A seguire, i due presidenti alla presenza anche di Roberto Vargiu hanno animato la serata insieme a Federico Buffa nel suo speciale intervento di grande profilo umano e sociale.

Anna Maria CAVA

Eventi

Una serata in ricordo del Senatore Antonio Innamorato morto il 21 aprile del 2018. Presso l'aula consiliare a lui dedicata e sita nel complesso della SS Pietà, attraverso le pagine raccontate dai protagonisti del libro curato da Antonio Marrone edito da Galzerano Editore, è stato ripercorso il cammino politico e umano del senatore socialista che ha ricoperto numerosi e prestigiosi incarichi politici non dimenticando mai la sua Teggiano.

Le testimonianze, raccolte nel libro, così come i ricordi condivisi dai relatori che si sono avvicendati nel corso dell'incontro, hanno consentito ai presenti di conoscere meglio il percorso politico e le idee del senatore, raccolte nel volume "Antonio Innamorato - un politico coraggioso"  curato da Antonio Marrone a futura memoria, fissando su carta documenti, immagini, pensieri del Senatore e di chi ha avuto modo di conoscerlo 

Tra gli interventi in ricordo del Senatore Innamorato anche la Senatrice Stefania Craxi che, partecipando in video call,  ha ricordato il suo legame con il padre Bettino Craxi elogiando anche il lavoro di ricerca e raccolta svolto da Antonio Marrone. Per la Senatrice Craxi, infatti, il volume si rivela di grande importanza perché, ricordando il passato, traccia una strada per il futuro. Ed è proprio guardando al futuro che Antonio Marrone ha realizzato il libro, con lo spirito di trasferire alle giovani generazioni le motivazioni che animavano i cuori di chi decideva di dedicarsi all'impegno politico.

L'autore del libro ricorda come, la politica e l'essere uomo o donna di politica è cambiato quando si è deciso di votare per l'abolizione delle preferenze accantonando il suggerimento di Bettino Craxi

Al termine dell'incontro è stato proiettato il docufilm "La Mia Vita è stata una corsa" realizzato dalla Fondazione Craxi e dedicato a Bettino Craxi.

Anna Maria CAVA

 

Eventi

Ricorre oggi, 12 ottobre, l’anniversario della scomparsa di Carlo Acutis, il primo Beato dell’era digitale. La Diocesi di Vallo della Lucania è in festa per la Memoria liturgica del giovane che è nato a Londra, vissuto a Milano, ma legatissimo al Cilento: terra di cui è originaria la madre.

Eventi

Le Pro Loco salernitane si sono riunite sabato scorso nel Vallo di Diano per la consueta assemblea annuale. La suggestiva location del Convento di Sant'Antonio a Polla a cui poi si è aggiunta anche una visita guidata del luogo religioso, ha rappresentato anche il punto di nuova partenza dopo anni difficili dovuti alla pandemia e in cui le Pro Loco, con le loro attività di promozione e valorizzazione dei territori, hanno dovuto interrompere attività e progettazioni utili allo sviluppo delle aree di interesse. Ora si guarda avanti.

L'assemblea dell'UNPLI Salerno (Unione delle Pro Loco) che si è svolta sabato mattina presso la Sala San Francesco del Convento di Sant'Antonio, è stato un segno di nuova ripartenza con la volontà di mettere al centro dell'attività dell'UNPLI i territorio ed una più forte presenza accanto alle singole pro loco del gruppo nazionale e provinciale. L'assemblea si è svolta alla presenza anche di referenti istituzionali quali il sindaco di Polla Massimo Loviso e una rappresentanza della sua amministrazione che hanno voluto dare il benvenuto ai soci dell'UNPLI Salerno.

Presenti al tavolo istituzionale anche il consigliere regionale Corrado Matera che, nel suo intervento, ribadendo l'importanza di mettere al centro di ipotesi di sviluppo dei territorio la loro valorizzazione e promozione delle peculiarità ed eccellenze, quindi ciò di cui si occupano nel quotidiano le Pro Loco, ha assicurato il suo impegno come referente regionale affinché la Regione sostenga e aiuti le Pro Loco raccogliendone e supportandone le proposte utili al raggiungimento degli obiettivi comuni. Presente all'incontro anche il consigliere regionale Tommaso Pellegrino e l'assessore al turismo della Comunità Montana Vallo di Diano Antonio Pagliarulo. A chiudere gli interventi istituzionali il presidente regionale dell'UNPLI Tony Lucido che nel suo intervento ha sottolineato la ferma intenzione di puntare ad instaurare un rapporto di proficua collaborazione con gli uffici regionali e nazionali puntando alla generazione di dinamiche evolutive e di crescita. Nel pomeriggio i gruppo ha avuto modo di visitare il complesso monumentale del '500 accompagnati da Maria Francesca Ammirante dell'Associazione Lilium.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.