Cultura

La storia e la figura di Monsignor Nicola de Martino, Vescovo vissuto nell’800 ed originario di Buonabitacolo, sono l’oggetto del libro dal titolo “Vita di un vescovo meridionale dell’Ottocento. Monsignor Nicola De Martino (1818-1881)”,  scritto da don Nicola Russo, Parroco di S. Stefano a Sala Consilina. L’opera sarà presentata venerdì 26 aprile,  alle 17 presso la chiesa della SS. Annunziata a Buonabitacolo. Alla presentazione del libro, pubblicato dalla casa editrice Edizioni Scientifiche Italiane, parteciperà il professor Mario Casella, ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università del Salento, che offrirà una panoramica dell’opera. Le conclusioni, invece, verranno affidate a Monsignor Antonio de Luca, vescovo della diocesi Teggiano-Policastro ed autore della prefazione del libro. La biografia si occupa  di strappare dall’oblio il ricordo di Nicola De Martino, grazie a un lavoro basato sullo studio di un’inedita ed ampia documentazione d’archivio. Monsignor Nicola De Martino, nacque a Buonabitacolo nel 1818. Qui svolse le funzioni di parroco dal 1854 al 1860. Dopo un periodo da vicario, prima a Caserta e poi a Cerreto Sannita, divenne vescovo di Venosa nel 1871, con la nomina da parte di Papa Pio IX. Gravi problemi di salute però portarono alla sua traslazione nella sede titolare di Samo, nel 1878. Monsignor Antonio De Luca, sottolinea nella prefazione la bontà dell’opera, scrivendo che l’autore “si è accostato al suo soggetto con animo rispettoso e discreto, cercando di rendersi conto senza ergersi a giudice”. 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.