Cultura

Nuova pubblicazione per la giovane scrittrice di San Rufo Simona Setaro, che dopo l’ottimo riscontro ottenuto con il primo romanzo ha dato alle stampe una raccolta di poesie dal titolo “Riflessi su specchi d’anima”. 27 anni, Simona Setaro scrive da quando ne aveva 12. L’esigenza di pubblicare però, racconta, è arrivata dopo la morte dei suoi genitori. È nato così “Il coraggio di tornare a vivere”, con il quale la giovane scrittrice ha anche realizzato una raccolta fondi per l’Ail, Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma.

“Volevo condividere il mio ritorno alla vita – spiega - , proprio grazie alla scrittura, con cui ho trasformato in bellezza la mia tragedia. Con il mio primo libro, Il coraggio di tornare a vivere, ho raccolto 1.100 euro che ho donato all’AIL. Ho scelto questa associazione perché mia madre aveva la leucemia”. Un libro per il quale Simona è stata supportata e sostenuta da due docenti del liceo che frequentava e dal quale ha ricevuto molte soddisfazioni. “Durante le presentazioni e anche attraverso messaggi diretti – afferma - , ho ricevuto un amore e una stima che mi hanno spronata a continuare. Le persone hanno mostrato sensibilità ed empatia nel conoscere la mia storia, altri hanno condiviso con me le proprie vicende più difficili e ciò ha dato un senso profondo al mio lavoro e al mio vissuto”.

Ora è arrivata la pubblicazione del nuovo libro. “Riflessi su specchi d’anima – racconta ancora la scrittrice - è una raccolta di poesie divisa in quattro sezioni basate su sentimenti di perdita, speranza, tristezza e amore. L’intento di questo libro è quello di vedere le emozioni, anche le più difficili, come uno strumento per conoscerci, rifiutando le imposizioni del mondo che ci vorrebbe perfetti, infallibili e poco umani. È un invito a vivere ogni sensazione con il giusto peso, amando noi stessi, gli altri e la natura, riconoscendo una lezione nel dolore e gratitudine nella bellezza più umile”.

Il libro è disponibile nelle maggiori librerie, anche online: Mondadori, Feltrinelli, Amazon, IBS e può essere acquistato anche con il bonus cultura destinato ai giovani. “Questo volume era fermo da un paio d'anni –  spiega infine Simona - , perché attendevo una presentazione con i miei lettori, che è un momento sempre emozionante e di grande condivisione. Aspettando un momento più adatto per la situazione covid, ho però deciso di iniziare a condividere il mio lavoro per chi lo volesse leggere già ora. Spero di poter fare presto delle presentazioni live, per potermi sentire vicina ai miei lettori, donare speranza nel complicato momento storico che stiamo vivendo”.

Antonella D'ALTO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.