Cultura

"Riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva". E' questo lo scopo della seconda edizione di "Padula Città che Legge", che si terrà da domani nei musei della cittadina, dopo il grande successo della prima edizione.

Gli appuntamenti si terranno quindi  nel centro storico e in particolare nella casa museo Joe Petrosino, nel museo civico multimediale, nel museo del cognome e nel museo della pietra e al museo del presepe. "Dalla lettura - afferma Filomena Chiappardo, assessore alla cultura del Comune di Padula - dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico delle comunità".

La rassegna, spiegano dal comune, ha l'intento di unire la valorizzazione del patrimonio alla promozione della lettura. "La seconda edizione si snoderà attraverso cinque appuntamenti che - spiega l'assessore Chiappardo -  vedranno la promozione del museo e una presentazione dell'autore il cui libro presenta un'attinenza un legame con il museo stesso".

Si andrà dai temi della legalità, alla lavorazione della pietra di Padula, dalla storia del Vallo di Diano all'immigrazione: un percorso tematico che sarà possibile seguire sulla pagina Facebook del circuito Padula Sistema Museo. Inoltre tutti gli appuntamenti saranno sottotitolati per rendere la cultura ancora più inclusiva ed accessibile.

Primo appuntamento domani dalle 12.00, con l' intervista all'autore Giovanni Cancellaro nel museo della pietra di Padula.

Antonella D'ALTO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.