Cultura

Nasce dalla voglia di trasmettere la sua passione per la genealogia il libro “Come si chiamava il nonno di tuo nonno? Genealogia e storia familiare” scritto da Michele Cartusciello, direttore del Museo del Cognome di Padula. Il volume ha già venduto 100 copie, molte delle quali sono andate all’estero.

“Di questi tempi e senza aver fatto una presentazione – ha spiegato il direttore del Museo  - sono contento, soprattutto per le copie vendute nella  versione in lingua inglese. Alcune sono andate in Francia, Canada, Brasile ma la maggior parte negli Usa”. Il libro, ha spiegato l’autore, è una sorta di guida che indica al lettore come iniziare ed affrontare la ricerca. “Una parte del libro – ha detto - , quasi come un secondo volume inserito all'interno, racconta come ho affrontato la ricerca sulla mia famiglia, fungendo da esempio”.

Una copia è stata anche donata, nei giorni scorsi alla Biblioteca Comunale "R. Romano" di Padula, insieme al volume “Padula e padulesi nel mondo dal 1857-Viaggio fotografico tra sogno e realtà”, sempre scritto e curato da Michele Cartusciello. Sono molte le ricerche genealogiche che il direttore del Museo ha portato avanti finora.

In questo periodo sta realizzando un nuovo lavoro sulla popolazione di Padula nel 1678 che diventerà presto un libro. In programma anche una pubblicazione sulla famiglia Bigotti di Sala Consilina che vantava lo Jus Sepeliendi nella Certosa di San Lorenzo a Padula. Questa pubblicazione sarà preceduta da una pubblicazione a carattere prettamente genealogica in Brasile sulla stessa famiglia.

Antonella D'ALTO 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.