Cultura

I referenti dell'associazione internazionale Joe Petrosino negli Stati Uniti in questi giorni in cui si svolgono una serie di manifestazioni, tra cui anche il Columbus Day in cui viene posta in risalto anche la figura del poliziotto italo americano, il cui ricordo è particolarmente vivo tra la comunità statunitense.

Una delegazione dell'associazione padulese tra cui i membri del direttivo quali il presidente Vincenzo Lamanna, il vicepresidente Vincenzo Petrizzo e i consiglieri Pasquale Chirichella e Aurora Gallo, insieme ai soci e simpatizzanti oltre che al pronipote di Joe Petrosino, Nino Melito Petrosino, ha raggiungo gli Stati Uniti per celebrare, insieme ai referenti locali e alle associazioni statunitensi, il 110° anniversario dall'omicidio di Joe Petrosino, primo poliziotto ucciso dalla mano nera della mafia il 12 marzo 1909 a Palermo dove si era recato per indagare sui rapporti tra la mafia degli stati uniti e la mafia siciliana.

La delegazione padulese,in questi giorni di permanenza negli Stati Uniti, sta seguendo una lunga serie di eventi e appuntamenti iniziati lo scorso sabato con la partecipazione alla parata del Queens, domenica a quella di Huntington e lunedì ha sfilato alla parata del Columbus day  sulla 5 Avenue. Una giornata che è proseguita con un altro importante appuntamento quando il folto gruppo proveniente da Padula, insieme alla presidente dell'associazione Joe Petrosino Sicilia Annamaria Corradini, sono stati ricevuti dal console Italiano a New York. Giorni intensi e di importanti impegni ma anche giorni in cui viene messo in risalto l'impegno dell'associazione, particolarmente apprezzato negli Stati Uniti per mantenere sempre vivo il ricordo e il sacrificio di Joe Petrosino a favore della legalità.

A tal proposito il presidente dell'associazione Vincenzo Lamanna, ha ricevuto due importanti riconoscimenti. Inoltre, nell'ambito delle celebrazioni, la delegazione è stata accolta dal club San Cono dei Teggianesi negli stati uniti unitamente alla Federazione dei Campani negl'USA rappresentata dal presidente Rocco Manzolillo.

L'associazione Internazionale Joe Petrosino di Padula è stata inoltre ospite anche dell'associazione Joe Petrosino d’America, presieduta da Bob Fonti nell'ambito del mese della cultura Italiana negli USA ha ospitato a Washington le due associazioni Italiane per la visita al “ National low enterforcement Museum and Memorial “, e per una visita e  ricevimento al Congresso accolti dal Congressman  Thomas Suozzi.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.