Cultura

La referente del progetto legalità a Sala Consilina, l'assessore Domenica Ferrari ha voluto inserire, nell'ambito del progetto anche il tema del genocidio degli ebrei e della shoah. Un tema che ha voluto trattare attraverso la storia di un eroe di quei tempi che salvò centinaia di ebrei: il campione di ciclismo Gino Bartali.

Questa mattina, presso il teatro Scarpetta, grazie al supporto della Fondazione Comunità Salernitana presieduta da Antonia Autuori e con il progetto Arte Varia che porta nelle scuole film e rappresentazioni educative, è stato possibile proporre ai ragazzi di diversi istituti scolastici il film "Bartali - storia di un eroe" che racconta il sacrificio e i rischi che il campione di ciclismo italiano ha corso per salvare centinaia di ebrei italiani dai campi di concentramento.

A bordo della sua bici, nascondendo nel tubo documenti falsi, percorreva il tratto da Assisi e Firenze, fingendo allenamenti, per consentire agli ebrei di espatriare. Questa storia è stata raccontata ai ragazzi questa mattina. L'iniziativa ha avuto anche scopo benefico come raccontato dall'Assessore Domenica Ferrari. 

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.