Cultura

Cultura

A sorpresa Monte San Giacomo e le sue bellezze sull’ultima Settimana enigmistica. L’arcinoto periodico italiano ha dedicato una delle sue pagine storiche al piccolo paese ai piedi del Cervati.

Il cruciverba a pagina 21 “Una gita a…?” del numero 4531 del 24 gennaio propone cinque diverse istantanee che immortalano altrettanti posti caratteristici dalle cui definizioni partire per risalire all’identità della località, che questa settimana è Monte San Giacomo. Sono raffigurati, a colori, Palazzo Marone, il Municipio, una panoramica del paese, la Chiesa di Sant’Anna e il Monumento ai Caduti. Tutte le foto rappresentano l’anima del paesino e ognuna fa bella mostra di sé sul settimanale.

Gli autori sono Salvatore Iacontino e Pasquale Lisa. Da anni sono in contatto con la redazione per riuscire in questa gradita sorpresa per tutta la comunità. Hanno inviato le foto e le hanno raccontate. Da sangiacomesi hanno spedito quelle che sapevano più profondamente rappresentative dell’identità locale.

Lunga la trafila e come tutte le avventure anche questa ha dei retroscena. Tra le tante foto inviate vi era quella della Fontana del ‘500, dal grande valore storico e culturale. C’era però da fare una selezione. Per quanto Salvatore e Pasquale fossero consapevoli della sua importanza hanno deciso di scegliere con il cuore e la scelta non poteva che ricadere sul simbolo identificativo più forte che da secoli rappresenta il collante per l’intera comunità ovvero la Chiesa di Sant’Anna. E la curiosità è che gli autori per quella foto hanno richiesto la definizione “Sant’Anna” da inserire nel cruciverba e non una più generica riferita al luogo sacro, quindi chiesa o santuario.

Oltre a essere stata una piacevole sorpresa, la dedica de La Settimana Enigmistica è una bella vetrina per Monte San Giacomo. Un’occasione che gli ha garantito notorietà a livello nazionale e oltre, essendo il periodico distribuito anche all’estero. Sono quindi arrivati i rigraziamenti del sindaco, Raffaele Accetta, a chi ha reso possibile tutto ciò.

Rosa ROMANO

 

Cultura

L'Istituto Sacco di Sant'Arsenio è già operativo nel campo della cittadinanza attiva come da nuove disposizioni del MIUR che prevede anche l'inserimento come prova d'esame orale del tema relativo a cittadinanza e costituzione. La violenza di genere partendo in particolare dalla violenza sulle donne il tema che l'istituto Sacco diretto dalla preside Rosaria Murano ha voluto introdurre avvalendosi del supporto del Centro Antiviolenza Aretusa di Atena Lucana. Attività già avviate con i referenti del centro Antiviolenza che questa mattina erano presso l'Istituto Sacco per la lezione speciale. Referente del progetto la prof.ssa Antonietta Sacco che, insieme ai docenti Bosco e Pace, ha coinvolto i giovani studenti in un percorso di sensibilizzazione verso il rispetto della persona e la parità di genere. Il progetto, come spiegato dalla Prof.ssa Sacco è denominato SARA e prevede 4 incontri laboratoriali finalizzati a spingere i ragazzi verso un'attenta riflessione sui temi della violenza e sulle conseguenze spesso drammatiche che possono provocare ed, inoltre, sul rapporto e i sentimenti tra uomo e donna.

Anna Maria CAVA

Cultura

Tutto pronto a Sant'Arsenio per l'ultimo open day prima delle iscrizioni al nuovo corso di studio entro e non oltre le ore 20,00 del 31 gennaio 2019. Domani pomeriggio i due istituti d'istruzione superiore di Sant'Arsenio ITE e IPSEOA saranno aperti al pubblico in un ultimo pomeriggio di informazione e di festa con la possibilità di visitare aule e laboratori e degustare le specialità gastronomiche preparate dai ragazzi dell'IPSEOA. Durante il pomeriggio, dalle ore 16,00 fino alle 20,00, i ragazzi che frequentano le classi 3^ delle scuole secondarie di primo grado accompagnati dai loro genitori, potranno interloquire con la dirigente scolastica Rosaria Murano che accoglierà le famiglie in questo ultimo appuntamento di Open Day.

Sarà così possibile comprendere, attraverso il diretto confronto con i docenti, quali sono gli sbocchi occupazionali a cui si può ambire seguendo gli indirizzi di studio dell'offerta formativa dell'Istituto Professionale per i Servizi Enogastronomici e di Ospitalità Alberghiera con gli indirizzi di: Accoglienza Turistica, Sala e Vendita ed Enogastronomia; e dell'Istituto Tecnico Economico con gli indirizzi di Amministrazione, Finanza e Marketing e Sistemi Informativi Aziendali, a cui si è aggiunto il nuovissimo indirizzo in Relazioni Internazionali per il Marketing. Un corso che si candida ad essere un vero e proprio fiore all'occhiello dell'istituto diretto dalla Prof.ssa Murano anche per le possibilità lavorative che offre e, ancor più, per la formazione specialistica riservata agli allievi del corso.

Scegliendo l'indirizzo di Relazioni Internazionali per il Marketing ci sarà un potenziamento dello studio delle lingue straniere ed un rafforzamento delle competenze giuridiche e contabili che renderanno gli studenti, al termine del corso di studio, già idonei ad inserirsi in una qualsiasi azienda che intavola rapporti con l'estero. Un corso di studio che, inoltre, prepara i ragazzi anche ad un futuro universitario aprendogli le porte per facoltà di vario genere e garantendo un'adeguata preparazione in particolare per le facoltà economiche, linguistiche e giuridiche. Domani, domenica 27 gennaio, sarà possibile approfondire la conoscenza di questo percorso di studio durante l'ultimo Open Day dell'istituto Sacco di Sant'Arsenio.

Anna Maria CAVA

Cultura

Il Liceo Pisacane di Padula supera le selezioni per l'importante progetto di carattere nazionale di "Un giorno in Senato" che, nell'ambito di Alternanza Scuola Lavoro, prevede anche la conoscenza delle istituzioni ed in particolare di una delle massime istituzioni, appunto il Senato della Repubblica. Nell'ambito del progetto promosso dal Senato e dal MIUR, bisogna superare una rigida e delicata selezione. Il liceo scientifico Carlo Pisacane di Padula ha superato la prima fase che ha visto in campo un gran numerose di scuole provenienti da tutta Italia, rientrando quindi tra i 27 istituti il cui progetto, realizzato con il supporto del responsabile di Alternanza Scuola Lavoro prof. Gianpaolo Paesano, è candidato a diventare disegno di legge sul sito di Senato Ragazzi. Prossimo passo è il completamento di tutte le attività previste dal concorso.

Un successo importante anche perché, l'istituto diretto dalla Preside Liliana Ferzola è l'unico istituto d'istruzione superiore salernitano ad essere riuscito a superare questa prima fase selettiva che ha portato alla scelta di soli 27 progetti. Si tratta di un'occasione importante per gli studenti del Liceo Pisacane che, avendo dato prova  con il superamento della fase selettiva delle loro grandi capacità, del loro impegno,oltre che dello loro grande spirito di iniziativa,potranno avere l'occasione di conoscere da vicino il Senato con le sue funzioni e le attività che svolge, oltre che avvicinarsi a quello che è il meccanismo legato ai procedimenti legislativi che vanno dalla presentazione del disegno di legge all'approvazione da parte del Parlamento. "Il Concorso - spiegano dal Liceo Pisacane - parte dall'ideazione di un disegno di legge, attraverso un'attività in classe di ricerca e approfondimento e culmina, per i progetti vincitori, in incontri di studio e formazione presso il Senato della Repubblica.

Le classi vincitrici saranno invitate poi a partecipare a giornate di studio e formazione organizzate presso il Senato della Repubblica nel corso del successivo anno scolastico". Ora quindi, per i ragazzi del Liceo Scientifico Pisacane, inizia la fase di studio ed approfondimento del contesto normativo relativo al progetto selezionato dal Senato, al fine di poter passare alla stesura del disegno di legge con la relativa relazione illustrativa. Ancora una volta gli studenti del “Pisacane” di Padula si distinguono quindi per impegno, capacità e iniziativa.

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.