Cultura

Cultura

il dono

Nuovo appuntamento culturale con Scena Teatro del regista Antonello De Rosa, da sempre polo culturale d’avanguardia teatrale. Domani, venerdì 17 maggio, nell’ambito della sessione Scena Teatro Libri, alle 18,30 presso il polo culturale salernitano l’ex chiesa di Sant’Apollonia in Salerno, sarà presentato il libro “Il Dono” di Alfonso Ferraioli, chi salva una vita salva il mondo intero. La presentazione sarà teatralizzata ad opera di attori e attrici della compagnia di Scena Teatro.

Tutto parte da un trapianto di rene, ne usufruisce Alfonso Ferraioli che dopo anni, istintivamente inizia a scrivere un libro autobiografico, aggiungendovi esperienze e storie che ha conosciuto durante il suo lungo percorso, così nasce “Il dono”. Per Alfonso il libro rappresenta un’occasione per parlare della tematica della donazione degli organi e dunque per sensibilizzazione sull’argomento, ma è anche un modo per dire grazie a coloro che donano un parte di se’ agli altri. Un evento al quale Antonello De Rosa non ha esitato ad aderire.

“La sessione Scena Teatro Libri, ha detto, è stata un’idea lungimirante del direttore organizzativo Pasquale Petrosino che ha voluto arricchire l’esperienza culturale del Teatro con la divulgazione libri di alto profilo.” Tanti gli ospiti previsti per i prossimi appuntamenti di Scena Teatro Libri, attesissima l’amica del regista Vladimir Luxuria, che in novembre presenterà il suo libro “PERU’ AIUTAMI TU”. 

Antonella D'ALTO

Cultura

In tantissimi ieri pomeriggio si sono recati nel centro storico di Teggiano, al complesso monumentale della Santissima pietà, per assistere all’incontro promosso dall’architetto Giovanna D’Elia, docente di disegno di storia dell’arte, sulla figura del grande Leonardo Da Vinci.

Un omaggio al genio, allo scienziato e all’inventore, tra i più grandi dell’umanità in occasione dei 500 anni dalla sua morte. Ma non solo. L’incontro è stato anche l’occasione per ricordare Pierpaolo Manzione, scomparso di recente per un male incurabile, appassionato di arte, natura e musica, che proprio il 12 maggio avrebbe compiuto 25 anni. Un ampio e interessante excursus sui vari aspetti della personalità e dell’opera del genio Da Vinci.

Si è parlato del Leonardo amante della musica, del Leonardo pittore con un riferimento alla storia della Gioconda, la sua opera più celebre insieme all’ultima Cena. Non poteva mancare naturalmente una relazione sul Leonardo architetto con diversi suoi progetti tra cui il famoso disegno dell’uomo vitruviano. Oltre all’organizzatrice, era presente all’incontro il consigliere delegato alla cultura Conantonio D’Elia.

Antonella D'ALTO

Cultura

Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, si svolge anche quest’anno Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto.

Appuntamenti sono previsti anche nel Vallo di Diano, alla libreria ex libris cafe di Polla, dove sono in programma due presentazioni. Il 18 maggio alle 18 sarà presentato il libro “Servi della gleba”, un progetto sociale, un libro denuncia, con l’intervento di Don Aniello Manganiello, parroco di Scampia per 16 anni e fondatore dell’associazione Ultimi per la legalità e contro le mafie, di Ciro Corona, nato e cresciuto a Scampia, presidente dell’Associazione Resistenza, e di Gerardo Magliacano, insegnante e scrittore. Evento organizzato in collaborazione con l’Associazione Elogium.

Altro appuntamento interessante quello previsto il 24 maggio, sempre alla libreria ex libris cafe di Polla, con la presentazione del libro “Storia segreta dei Narcos. Da Pablo Escobar a El Chapo. Tutta la verità sul narcotraffico”. Interverrà l’autrice Cecilia Gonzalez, giornalista messicana con base a Buenos Aires. Dialogheranno con lei il filosofo Gianmario Sabini e l’imprenditrice di Salerno Daniela Cardano.

Un appuntamento importante con la cultura, quello con il maggio dei libri, che nella sua missione, coinvolge in modo capillare enti locali, scuole, biblioteche, librerie e associazioni culturali e al quale anche quest’anno aderisce la libreria di Polla guidata da Michele Gentile.

Antonella D'ALTO

 

Cultura

sdl torino

Il volume "Il Catasto Onciario del Comune di San Pietro al Tanagro sarà protagonista sabato prossimo 11 maggio del Salone Internazionale del libro nel corso dell'appuntamento culturale promosso dal consiglio regionale della Basilicata che ospita diversi editore tra cui anche la EditricErmes che ha pubblicato il volume scritto da Domenico Quaranbta.

Si tratta di un lavoro intenso frutto della valutazione e dell'analisi dei dati emersi dal catasto onciario di cui, nel 1700, ogni comune del Regno delle Due Sicilie era dotato. Solo pochi comuni però, ad oggi, sono realmente consapevoli del grande patrimonio storico e culturale presente nei catasti onciari e capace di ricostruire vicende e dinamiche della vita pre-unitaria nei comuni del Regno.

Il libro, che sarà protagonista presso il Salone Internazionale del Libro di Torino sabato prossimo, scritto grazie a fionti che non lasciano quindi spazio ad errori, ripercorre contrade, famiglie, mestieri esercitati nel giugno del 1754 e capaci di riportare il lettore indietro di secoli rivelandosi arbitro imparziale ed incorruttibile della vicenda umana

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.