Cultura

Cultura

Nuovo appuntamento di Amaro Letterario presso La Dispensa di Casa Amaro Teggiano. Ieri sera in un'atmosfera suggestiva si è tenuta la presentazione del libro scritto da Vincenza Tropiano dal titolo "Joacchino nel mistero del Mondo".

Una fiaba senza tempo che racconta dell'amicizia tra il coraggioso scoiattolo Joacchino e il timido e pauroso elefante Fante. Un'amiciaiza che, seppur nelle sue diversità evidenza il rapporto forte e soprattutto la capacità di poter superare ogni ostacolo se, nel cammino della vita, si è accompagnati dalla persone giuste. Un libro per tornare a leggere ai piccoli le favole e creare un rapporto di grande sintonia tra genitori e figli. Sono queste in sintesi le intenzione che hanno spinto l'autrice a realizzare il volume in presentazione

Nuovo appuntamento di grande interesse quindi ieri sera a Teggiano per il 4 evento promosso nell'ambito della rassegna Amaro Letterario che, come sottolineato da Enzo Sorbo, punta a creare momenti di cultura toccando rami di vario interesse.

Anna Maria CAVA

Cultura

“Natale tra le righe”, la rassegna letteraria natalizia ideata dal Comune e dalla Pro loco di San Pietro al Tanagro con l’aiuto dei ragazzi del progetto “Cultura amica” del Servizio civile, è un’occasione da non perdere per chi ama la lettura condivisa che educa alla riflessione. Due i momenti culturali in programma per arrivare al Natale in compagnia di altrettanti libri incentrati sul nostro presente e sui valori fondamentali dell’uomo. Natale tra le righe dei venerdì letterari inizia domani, 13 dicembre, e prosegue il 20 sempre presso il locale Polo multifunzionale.

Si parte con la presentazione del libro “Della resistenza e del ritorno dal fronte dell’altrove”. Una raccolta di poesie scritte dalla professoressa Paola D’Angelo che con i suoi versi indaga in profondità nei meandri dell’esistenza umana regalando alla poesia, quindi all’arte, il compito, “Dopo la crisi delle ideologie e dei valori, di mettersi sulle tracce della realtà e ricucire il rapporto interrotto”. Domani sera, il momento di riflessione sarà condiviso con il sindaco di San Pietro al Tanagro Domenico Quaranta, l’assessore Angelo Di Benedetto e il Presidente della Pro Loco Francesco Cardiello. Il reading dedicato alle poesie tratte dal libro è curato dal Maestro Enzo D’Arco.

La settimana prossima, il 20, il secondo appuntamento di Natale tra le righe è con “Believe: crederci nonostante tutto” di Gerardo Curto. “Se vivremo la nostra vita intensamente, senza rimpianti, allora chi si ricorderà di noi lo farà con un sorriso. Se ognuno di noi apprezzasse di più quello che ha e riuscisse a vedere di più i lati positivi delle persone. Tutto questo ci aiuterebbe a vivere meglio”. È il messaggio di questa prima opera di Curto scritta sotto l’impulso della passione per la musica e il suo sogno non realizzato di diventare un batterista. Sempre nel Polo multifunzionale, a partire dalle ore 18,30, interverranno dopo i saluti del sindaco: don Franco Maltempo, il presidente del Consiglio comunale Antonio Pagliarulo e il consigliere delegato allo sport e alle politiche giovanili Antonio Boffa.

Rosa ROMANO

 

Cultura

La Dispensa di Casa Amaro Teggiano si prepara ad una nuova iniziativa letteraria. Il progetto mensile di Amaro Letterario è ormai appuntamento fisso in cui Enzo Sorbo e Vincenza Tropiano, mettono a disposizione La Dispensa per creare occasioni di crescita culturale e sociale e per mettere in risalto eccellenze locali. Nopo il primo appuntamento introduttivo con la presentazione del libro del Proff. Carmine Pinto, Casa Amaro Teggiano ha ospitato due eventi di carattere promozionale delle eccellenze locali con l'evento dedicato alle polpette degli antenati e una serata per la degustazione di squisiti Thè e per conoscerne la storia.

Ora, per l'appuntamento mensile di dicembre, mese in cui i bambini sono protagonisti assoluti con il Natale, arriva un nuovo evento e, come giusto, dedicato proprio ai bambini ma rivolto soprattutto agli adulti responsabili della crescita sana ed equilibrata dai piccoli. Domenica prossima 15 dicembre alle ore 17,30, presso La Dispensa di Casa Amaro Teggiano sarà presentato il libro di Vincenza Tropiano "Joacchino nel Mistero del Mondo" una favola simpatica e divertente che ha come protagonisti un topino, appunto Joacchino e il suo grande ma tenerissimo amico Fante un pigro elefante solitario. La storia parte proprio dall'incontro dei due amici che poi, tra vari vicende, si troveranno a doversi trasformare nei salvatori della Savana e paladini della difesa del Mondo. Da qui il titolo del libro che, Vincenza Tropiano, presenterà al pubblico domenica pomeriggio nella suggestiva e magica location del Centro Storico.

Un evento che vuole essere anche un momento di confronto sull'importanza delle fiabe e dei racconti simpatici e divertenti per aiutare i bambini a crescere sani e con una maggiore consapevolezze di cosa sono, del loro reale valore e, magari anche di cosa è giusto e cosa non è giusto fare. Un modo divertente che, però non può e non deve intaccare il loro diritto ad essere bambini e a vivere con totale serenità, allegria e colore la loro infanzia. Torna quindi, l'appuntamento mensile con Amaro Letterario di La Dispensa di Casa Amaro Teggiano in un appuntamento che, rivolgendosi agli adulti, pensa in maniera primaria ai bambini.

Anna Maria CAVA

Cultura

Una testimonianza dall’interno che indaga i mancati appuntamenti con la storia della sinistra italiana.  È stato presentato così il libro “Il tramonto dell’avvenire” di Paolo Franchi che nello scorso weekend è stato a Monte San Giacomo accolto dal sindaco Raffaele Accetta e dalla vicesindaca Angela D’Alto.

Sabato sera in una Officina Cultura gremita l’autore insieme con il prof. Carmine Pinto, in qualità di storico, e l’Avv. Riccardo Marone in qualità di politico italiano protagonista soprattutto della realtà napoletana, partendo dai fatti storici hanno interpretato la dialettica tutta interna alla sinistra italiana, dal 1976 in poi, tra PCI e PSI.  E le conseguenze che ne sono derivate. Perché è proprio sulle anime diverse, e inconciliabili, dei due partiti, sulla loro incapacità di comunicare e far convergere il l'elettorato in un'unica direzione per governare insieme il Paese che si fonda il libro di Franchi. L’autore racconta i fatti senza far mancare al lettore le sue personali convinzioni. Da qui il cammino della sinistra presentato come una via crucis e la scelta del titolo “Il tramonto dell’avvenire” a indicare un futuro insieme che i protagonisti non hanno mai veramente considerato.

Paolo Franchi, editorialista del Corriere della Sera, è tornato dopo diversi anni a Monte San Giacomo ospite dell’Amministrazione comunale che continua ad organizzare occasioni culturali di grande spessore. E di un Palazzo Marone che conserva alcuni dei suoi scritti su Rinascita tra il patrimonio librario personale di Pietro Laveglia che la famiglia di quest'ultimo ha voluto donare alla sua comunità d'origine e che ora si trova custodito proprio nel Palazzo Marone dove Paolo Franchi ha potuto trovarli e regalarci alcuni aneddoti che vi sono legati.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.