Cronaca

Cronaca

Alle prime luci della mattinata, i Carabinieri della Compagnia di Agropoli, con il supporto delle unità dell’Arma territorialmente competenti, hanno eseguito un provvedimento di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania, nei confronti di 8 soggetti, indagati per i reati previsto e punito dagli artt. 624 – 625 c.p., nel territorio della provincia di Caserta.

L’indagine, originata da alcuni episodi di furto commessi in Castellabate, ha consentito di ricostruire l’esistenza di un gruppo criminale dedito in maniera stabile al compimento di furti nella zona del Cilento. Sintomo dell’elevata pericolosità dei soggetti, la serie innumerevole di reati predatori commessi solo in qualche mese di attività, tutti con target molto precisi fondati sulla massiva presenza di rame: l’Oasi del Fiume Alento, opifici, cabine elettriche, sedi operative di aziende, centrali telefoniche, sono alcuni fra i principali obiettivi, cui si abbinavano secondariamente abitazioni, depositi e rimessaggi di barche.

Il tutto per un giro di affari stimato di circa 150.000 euro di refurtiva, sottratta nei vari episodi occorsi in San Giovanni a Piro (SA), Castellabate (SA), Prignano Cilento (SA) e Cicerale (SA), Lusciano (CE), Acerra (NA), Montoro (AV). L’attività di indagine, concentrata nell’arco di pochi mesi, ha altresì consentito di evidenziare come il gruppo criminale, concentrato sulla sottrazione di rame, non disdegnasse tuttavia anche refurtiva di altro genere, derubando finanche alcune derrate alimentari.

Cronaca

polizia municipale

Controlli intensificati a Camerota in vista del weekend delle festività di Pasqua. Gli agenti del comando di polizia municipale, guidati dal sovrintendente Giovanni Cammarano, durante un servizio di pattugliamento del territorio, hanno intercettato e identificato cinque persone a bordo di un’automobile a Camerota capoluogo. Si tratta di cittadini residenti nei comuni limitrofi.

Considerate le restrizioni dettate dalla zona rossa per il contenimento del contagio del coronavirus, i caschi bianchi, dopo gli accertamenti del caso, hanno scortato l’automobile e i cinque occupanti, oltre i confini territoriali del Comune di Camerota.

«Il pattugliamento delle strade non sarà l’unica forma di controllo in vista del prossimo fine settimana - sottolinea il sindaco Mario Salvatore Scarpitta - insieme ai gruppi di protezione civile e alla polizia municipale è stato predisposto un piano ulteriore di verifica e accertamento delle presenze in entrata sul nostro territorio».

Cronaca

Furto al deposito della Farmacia Territoriale dell’Asl di Salerno. Cercavano vaccini, probabilmente per covid, ma hanno preso i pediatrici. È di qualche migliaio di euro il danno economico arrecato, sarebbero 4 i malviventi che si sono introdotti nella struttura stando alle telecamere di videosorveglianza in zona. Intanto è stata disposta la vigilanza h24.

TvOGGI Salerno

Cronaca

Furto al deposito della Farmacia Territoriale dell’Asl di Salerno. Cercavano vaccini, probabilmente quelli covid, ma hanno preso i pediatrici. 

TvOGGI

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.