Cronaca

Tre giovani del Vallo di Diano sono stati tratti in arresto dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina perché ritenute responsabili dei reati di sequestro di persona e rapina. Dalle indagini eseguite dagli uomini del Cap. Cristinziano i tre soggetti, un uomo ed una donna, sarebbero ritenuti i responsabili della rapina perpetrata nel novembre del 2019 ai danni del Motel Tempio di Polla che, armati di pistola e con il volto coperto, dopo aver immobilizzato un dipendente, avevano prelevato una ingente somma di denaro e tabacchi.

I malviventi, 4 in totale di cui due esecutori del reato ed altri 2 complici, si erano poi dati alla fuga facendo perdere le loro tracce. Immediate sono scattate le indagini da parte degli uomini del Cap. Cristinziano hanno preso visione delle telecamere di videosorveglianza e coordinati dalla Procura della Repubblica di Lagonegro, hanno potuto acquisire informazioni utili sul modus operandi dei soggetti oltre che sull’abbigliamento. Ulteriori accertamenti tecnici hanno poi consentito di individuare il gruppo criminale, composto da due esecutori materiali dei reati ed altri due complici che, nello specifico, si erano occupati di fornire adeguato supporto logistico nell'operazione criminale e le necessarie informazioni per poter attuare il piano.  Per tre dei 4 responsabili sono scattate le manette dando seguito all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla competente autorità giudiziaria.

Si tratta di due ragazzi di Polla di 38 e 39 anni, fratelli e di una ragazza di 35 anni di Sant’Arsenio. I due fratelli al momento si trovano già in carcere perché ritenuti responsabili di altri reati. Il 4 complice, invece risulta al momento irreperibile.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.