Cronaca

A Vallo della Lucania, i Carabinieri della Compagnia locale hanno arrestato due pregiudicati napoletani ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso di documenti di identità.

Le indagini partirono nell’estate del 2019 a seguito dei furti perpetrati nel Cilento presso le case comunali di Omignano, Ceraso, Castelnuovo Cilento, Ascea, dove vennero rubate circa 800 carte d’identità in bianco e la somma di 10.000euro

La minuziosa  attività investigativa svolta, ha consentito - al PM titolare delle indagini - di avanzare richiesta al GIP per l’emissione di provvedimenti restrittivi a carico dei due indagati sfociata nell'arresto di oggi

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.