Cronaca

 

 

CARABINIERI sala C

Ancora casi di maltrattamenti in famiglia. Ad intervenire questa volta i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina che hanno tratto in arresto un giovane per maltrattamenti nei confronti della madre convivente. Secondo quanto emerge pare che non sia la prima volta che la donna abbia dovuto subire maltrattamenti dal figlio. Le ragioni pare siano sempre riconducibili a richieste di denaro da parte del figlio.

La donna, vittima di ripetute percosse, nei giorni scorsi, a causa delle ferite riportate a seguito dell'ennesima discussione che ha poi portato al giovane a perdere il controllo colpendo la madre ripetutamente con calci e pugni, è stata trasportata presso l'ospedale Luigi Curto di Polla dove è stata medicata per poi essere dimessa con prognosi di pochi giorni.

Da qui, è partita la denuncia da parte della donna che si è rivolta ai carabinieri per chiedere aiuto. I militari dell'arma hanno raggiunto l'autore dei maltrattamenti presso l'abitazione di alcuni parenti dove si era recato dopo l'ennesima discussione sfociata in percosse. Il giovane è stato tratto in arresto ed è stato associato al carcere di Salerno dopo le formalità di rito

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.