Cronaca

carabinieri auto

Un 35enne residente a Polla e la mamma di 66 anni sono stati denunciati dai carabinieri per tentata truffa.

Il ragazzo fingendosi un militare dell'Arma ha chiamato una tabaccheria per ottenere una ricarica, su una carta prepagata, di 250 euro. La titolare dell’attività di Calderara di Reno si è però accorta che qualcosa non andava e senza fare alcun versamento, il 12 giugno, si è rivolta ai carabinieri.

Dagli accertamenti è emerso che si trattava di un 35enne, con precedenti, residente a Polla. Oltre a lui, i carabinieri hanno scoperto anche la madre di 66 anni, titolare della carta prepagata. Entrambi sono stati denunciati per tentata truffa.

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.