Banner

Cronaca

Furto ieri ai danni di un'anziana allettata a Salerno. Tra i soggetti ritenuti responsabili anche la badante che era stata ritrovata legata a casa della vittima, una 84enne residente in Via San Leonardo. L'episodio si è verificato nella mattinata di ieri quando tre malviventi con volto coperto si sono introdotti nell'abitazione immobilizzando la badante 58 anni Ucraina con delle fascette in plastica impossessandosi del denaro presente nella casa per una somma di 500 euro in contanti. I tre malviventi prima di darsi alla fuga, rovistavano ovunque alla ricerca di altri oggetti preziosi.

A lanciare l'allarme il figlio della donna che ha immediatamente allertato i carabinieri della Stazione di Mercatello. I militari dell'arma giunti sul posto avevano dato il via alle indagini ascoltando l'anziana ed altre fonti testimoniali tra cui quella della donna ucraina a cui le hanno prelevato anche il telefonino per ulteriori accertamenti. Durante il sopralluogo non hanno rinvenuto segni di effrazione. Il racconto delle persone ascoltate, in primis l'anziana ed la badante, legato alla scena del crimine ha rivelato numerose contraddizioni, in particolare su quanto riferito dalla straniera, facendo quindi insospettire i militari che ne hanno ipotizzato un possibile coinvolgimento.

Determinante è stata l’escussione dell’anziana che forniva elementi utili e al tempo stesso discordanti da quanto riferito dalla sua badante. Ai carabinieri è quindi risultato evidente che quest’ultima cercava di nascondere importanti dettagli. Pertanto nella tarda serata di ieri, si procedeva al fermo di iniziativa di Polizia Giudiziaria nei confronti della badante che veniva associata alla casa circondariale. L’attività di indagine prosegue per identificazione i tre soggetti fuggiti.

Anna Maria CAVA

Banner

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.