Cronaca

I controlli dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina finalizzati al rispetto della normativa emergenziale dell’epidemia per Covid-19 sono ulteriormente rafforzati in occasione delle festività pasquali. E nell'ambito delle verifiche effettuate sul territorio tre persone – un 23enne pregiudicato, un 24enne ed un 49enne - sono stati arrestati per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Erano a bordo di un'auto a San Rufo e i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, impiegati in un posto di controllo, li hanno notato perchè mentre erano in transito hanno lanciato dal finestrino un sacchetto di plastica. Non si sono fermati all'alt anzi hanno tentato di darsi alla fuga accelerando per sfuggire al controllo.

I militari hanno recuperato l’involucro che conteneva 70 gr. circa di sostanza stupefacente marijuana e hanno arrestato i tre uomini a cui sono state elevate anche contravvenzioni per aver violato le misure governative di contenimento dell’epidemia da Coronavirus.

L’arresto è stato convalidato dal GIP di Lagonegro attraverso la celebrazione del rito per direttissima in videoconferenza, secondo il protocollo di intesa siglato dalla Procura della Repubblica e dal Tribunale di Lagonegro mediante l’utilizzo di tablet in uso alla Compagnia di Sala Consilina, dotazione del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.