Cronaca

Scuole superiori passate al setaccio dai Carabinieri. Sono stati effettuati controlli antidroga negli istituti superiori del Vallo di Diano da parte dei militari della Compagnia di Sala Consilina.  

Gli uomini del capitano Davide Acquaviva, con l’ausilio delle unità cinofile dei Carabinieri di Sarno, hanno ispezionato gli studenti ed eseguito verifiche all’interno degli edifici scolastici. Il tutto con l'impiego di cani altamente addestrati per la ricerca di droga. E sono state rinvenute, nascoste nei bagni, alcune quantità di stupefacente. In particolare si tratta di marijuana ed hashish, che i militari hanno sottoposto a sequestro.

Ulteriori accertamenti – fanno sapere dall’Arma valdianese – saranno condotti sui responsabili della detenzione dello stupefacente sotto il coordinamento investigativo delle Autorità giudiziarie competenti, quella ordinaria e quella dei minorenni, di Lagonegro e Potenza.

Il servizio ha l’obiettivo primario di disincentivare il consumo e lo spaccio tra i giovani che sono sempre più esposti alle facili lusinghe della droga.

Ma l’azione dell’Arma non è solo di repressione. Il programma di prossimità ai giovani è condotto anche attraverso il progetto “Carabiniere in classe”, ovvero periodici incontri sui temi della legalità con rappresentanti dell’Arma stessa rivolti agli studenti delle scuole di ogni livello e grado, finalizzati anche alla conoscenza ed all’orientamento per carriere nelle forze armate e di polizia.

Rosa ROMANO

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.