Cronaca

Era latitante da un anno, si muoveva in giro per l’Europa mentre sulla tua testa pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Lagonegro. È stato arrestato a Polla dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina un 31enne pregiudicato di nazionalità marocchina.

L’uomo era ricercato per fatti che risalgono al 2011 quando aveva sottratto, utilizzando un’arma da sparo, alcuni preziosi in oro ad un minore di Polla, richiedendo a titolo di riscatto una somma di danaro. A seguito delle indagini portate avanti dai Carabinieri della Stazione locale il 31enne era stato condannato, nell’aprile 2019, quale responsabile di detenzione abusiva di armi, tentata estorsione e rapina.

Da allora si era reso irreperibile. Ma gli uomini del Capitano Davide Acquaviva hanno ricostruito i suoi spostamenti avvenuti, in stato di semi-latitanza per circa un anno, tra la Svizzera e la Germania. Alla fine l’uomo era tornato a Polla per trascorrere alcuni giorni di vacanza con la sua famiglia e qui i militari lo hanno arrestato. Si trova ora presso la casa circondariale di Potenza.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.