Cronaca

É stato fermato ieri a Monte San Giacomo un romeno ricercato da due anni per furto aggravato. L'uomo era in paese, dove ha lavorato, da qualche mese. In pochi se ne erano accorti tant'è che la sua presenza ieri mattina ha richiamato l'attenzione di un cittadino.

Il soggetto era davanti ad un bar del posto con due valigie in procinto di partire. Probabilmente stava aspettando qualcuno. É stato notato perché ubriaco ma, raccontano, non molesto e tra l'altro in giro per il paese già dalla sera prima e nelle stesse condizioni. Segnalato al  sindaco Raffaele Accetta, è stato subito identificato.

Dopo la segnalazione infatti è stato preso e condotto al Comando locale dei Vigili urbani dalla vigilessa Mimma Ramagnano. Ha fornito senza opporre alcuna resistenza i suoi dati su cui hanno fatto le verifiche i Carabinieri della stazione di Sassano. Attraverso il terminale in uso alle forze dell’ordine hanno scoperto che il romeno era destinatario di un mandato di arresto e quindi ricercato da ben due anni. É stato così assicurato alla giustizia, si trova nel carcere di Potenza. 

Sull'episodio è intervenuto il primo cittadino "per ringraziare quanti si sono adoperati in questa circostanza" ma soprattutto per fare ai cittadini la raccomandazione "di prestare maggiore attenzione - sottolinea Accetta - quando si istaurano rapporti di lavoro con persone estranee. Un semplice preliminare accertamento è utile e auspicabile per la tranquillità di tutti".

Rosa ROMANO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.