Cronaca

L’operazione “Ghost Wine”, effettuata dai carabinieri tra Campania e Puglia, ha portato all’arresto di undici persone e al sequestro di sei aziende. É stato scoperto di un sistema di sofisticazione del vino, sia mediante zuccheraggio, che è una pratica vietata in Italia. Due i salernitani tra i trenta indagati a vario titolo non sottoposti a misura cautelare.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.