Cronaca

7 arresti nella notte da parte dei carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretti dal Capitano Francesco Manna che hanno così sgominato una banda di marocchini ritenuti gli autori di una serie di furti tra la Piana del Sele e il Cilento. I dettagli dell'operazione sono stati resi noti questa mattina nel corso di una conferenza stampa presso la Procura della Repubblica di Vallo della Lucania. 7 gli extracomunitari finiti in manette, residenti nei centri di Eboli, Battipaglia e Roccadaspide accusati di furto aggravato in concorso. Dalle indagini partite lo scorso mese di gennaio è emersa l'esistenza di un sodalizio criminale operante tra le provincie di Salerno, Avellino e Potenza, dedito al commissione di furti in abitazione, aziende agricole ed opifici con successiva ricettazione della refurtiva nella provincia di Napoli. Circa 80 i furti addebitabili ai malviventi effettuati negli anni tra il dicembre 2017 e febbraio 2019 nei comuni di Albanella, Auletta, Buccino, Capaccio Paestum, Casal Velino, Castellabate, Felitto, Giffoni Valle Piana, Laureana Cilento, Lioni, Montecorice, Oliveto Citra, Perdifumo, Polla, Pollica, Roccadaspide, Rivello, San Mauro Cilento, Sant’Angelo dei Lombardi, Sicignano degli Alburni e Tramutola. La refurtiva recuperata è stata sottoposta a sequestro.

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.