Cronaca

guardia di finanza generica

Operazione della Guardia di Finanza contro il lavoro nero  che ha portato all'individuazione di 15 lavoratori per i quali non erano state osservate le norme relative all'impiego di personale. Ad operare le fiamme gialle di Cava de Tirreni che, in occasione di specifici controlli negli esercizi commerciali hanno scoperto 20 lavoratori, tra camerieri e commessi intendi a prestare la loro opera durante l'orario di punta. Per 15 di loro è stata accertata l'assenza di qualsiasi forma previdenziale. Tra gli esercizi controllati, anche un noto locale della “movida” cavese, che organizza eventi serali, presso il quale l’intero “staff tecnico” è risultato lavorare in nero. I rappresentanti legali delle società controllate sono stati segnalati all'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Salerno e al pagamento di sanzioni amministrative, in tutto pari a € 45.000. Inoltre è stata disposta anche la sospensione dell’attività commerciale, visto che i lavoratori in nero superavano il 20% dei dipendenti regolarmente assunti. Sarà cura dell'Ispettorato del Lavoro ora provvedere al calcolo ed al recupero dei contributi non versati.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.