Cronaca

MONTESANGIACOMO876

La comunità di Monte San Giacomo continua ad essere presa di mira da truffatori. Neanche il tempo di riprendersi dagli ultimi episodi, tra ottobre e novembre, che il paese è ripiombato nel timore di sapere che si sono rimessi all’opera.

Ieri c’è stato un tentativo di truffa ai danni di un’anziana che solo per fortuna non è andato a buon fine. Stava per essere truffata con la solita scusa del figlio, lontano, che ha bisogno di contanti. Contattata al telefono in mattinata avrebbe dovuto far trovare pronto un bottino di 12mila euro per il primo pomeriggio perché qualcuno sarebbe passato a ritirarlo. Ecco allora che l’anziana, ignara e ingenua vittima, chiede aiuto alla vicina di casa perché l’aiuti a controllare i soldi da consegnare a quello che lei non immaginava essere un truffatore. La vicina, avveduta, ha subito capito che quel che stava accadendo e ha lanciato l’allarme.

Nell’ultimo periodo a Monte San Giacomo ci sono state tre truffe ai danni di anziani che vivono da soli e un furto ai danni della scuola locale da cui sono stati trafugati 17 computer. L’ultimo raggiro ha visto vittima una donna che ha consegnato ben 17mila euro a un impostore. Fortunatamente ieri il raggiro non è riuscito.

Rosa ROMANO

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.