Cronaca

Cronaca

alt

Nella notte un incidente stradale mortale si è verificato a Sala Consilina in Via Luigi Sturzo. A perdere la vita un giovane non ancora 30enne a bordo dell'auto da lavoro. Il giovane stava rientrando a casa quando, per cause ancora in corso di accertamento, è andato ad impattare contro la barriera laterale della strada. L'urto, violentissimo, ha causato il capovolgimento dell'auto. Sul posto sono prontamente intervenuti i carabinieri della Stazione di Sala Consilina, unitamente ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, i Vigili del Fuoco del distaccamento di Sala Consilina al comando del caposquadra Francesco De Dominicis, e i sanitari del 118. Purtroppo per il giovane, morto sul colpo, non c'è stato nulla da fare, nonostante il rapido intervento dei caschi rossi nel disperato tentativo di estrarre il giovane vivo dalle lamiere dell'autovettura.

AGGIORNAMENTO: LE IMMAGINI REGISTRATE QUESTA NOTTE SUL LUOGO DELLA TRAGEDIA http://www.unotvweb.it/unonews/index.php?option=com_content&view=article&id=1459

 

 

Cronaca

NEL VIDEO LE IMMAGINI DELL'INCIDENTE 

Ancora un incidente stradale si è verificato, per cause in corso di accertamento, questa mattina nella frazione di Varco Notar Ercole a Sassano, sulla strada provinciale 51 che conduce a Padula. Due persone sono rimaste ferite nello scontro tra due autovetture, una Ford Fiesta condotta da una 50enne di Montesano (che procedeva in direzione Padula) ed una Peugeot 807 con alla guida un 30enne di Napoli. Come detto entrambe le persone coinvolte sono rimaste ferite, e trasportate all'ospedale "Luigi Curto" di Polla per gli accertamenti del caso dai sanitari del 118

Cronaca


A Polla questa notte profanato il locale cimitero. Ignoti si sono introdotti all'interno della struttura, rubando vasi e grondaie e non risparmiando nemmeno le lapidi, alcune delle quali sono state danneggiate. Indignazione ovviamente per quanto accaduto in un luogo così sacro come il cimitero da parte della cittadinanza pollese.

Cronaca

 alt

Nella tarda serata di ieri a Sant'Arsenio i militari della Stazione di Polla unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile, coordinati dal Comando Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, hanno deferito per i reati di minaccia armata e detenzione illegale di armi un 50enne del posto. I militari dell'arma sono intervenuti in seguito ad una denuncia per subita minaccia con arma presentata dal figlio della convivente del 50enne. A seguito della conseguente perquisizione domiciliare, l'uomo è stato trovato possesso di una pistola giocattolo, priva del previsto tappo rosso, riconosciuta come l'arma utilizzata per minacciare il ragazzo. I carabinieri hanno inoltre rinvenuto altre armi e munizioni, illegalmente detenute, tutte poste sotto sequestro. Nello specifico son state sequestrate 1 fucile da caccia calibro 12 e 78 cartucce calibro 12

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.