Cronaca

Cronaca

Paura questa mattina intorno alle 9 per i residenti di via Terramagna in località Prato Perillo di Teggiano. Una colonnina dell’energia elettrica è scoppiata improvvisamente. Dalla cabina si sono alzate fiamme alte accompagnate da fumo acre e denso. Gli scoppi si sono avvertiti ripetuti e improvvisi. I residenti spaventati per i forti boati sono scesi in strada e hanno allertato i carabinieri della locale stazione, i vigili urbani e i vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina. Tutti sono prontamente intervenuti sul posto.

I caschi rossi hanno provveduto subito a spegnere le fiamme e a mettere in sicurezza la zona. I carabinieri e i vigili urbani hanno invece provveduto a chiudere la strada alla circolazione veicolare, per ragioni di sicurezza. Le operazioni sono durate per circa un’ora. Allertati dai residenti e dai vigili del fuoco sul posto sono giunti anche i tecnici dell’Enel che dopo le operazioni di spegnimento delle fiamme si sono messi subito a lavoro per ripristinare la corrente elettrica. Tutto l’abitato di via Terramagna è rimasto senza luce e senza linea internet per diverse ore. Dati gli ingenti danni i tecnici dell’Enel hanno provveduto ad un primo ripristino della normalità per riservarsi poi di tornare in un secondo momento per l’installazione probabilmente di una nuova colonnina.

Sul posto in mattinata è intervenuto anche il sindaco di Teggiano Michele Di Candia. Ancora da accertare le cause dello scoppio legate con molta probabilità ad un corto circuito innescato forse da un animale accidentalmente entrato all’interno della cabina. Per fortuna non si registrano danni a persone o cose.

Antonella D'ALTO

Cronaca

Con la tecnica del pacco di sale, cerca di raggirare un’anziana ebolitana ma viene smascherato e arrestato un 18enne napoletano

Cronaca

ccdroga25ennecaggiano

Un 25enne di Caggiano, colto in flagranza di reato, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I militari della Stazione locale hanno sorpreso un 40enne di origini pakistane con indosso una dose di hashish acquistata, per 15euro, dal giovane pusher a cui i Carabinieri hanno trovato circa 150 euro in contanti, stupefacente di vario tipo (hashish e marijuana) nonché materiale per il confezionamento delle dosi ed un bilancino di precisione. Il ragazzo si trova ora ai domiciliari.

La campagna di controlli antidroga promossa dalla Compagnia di Sala Consilina, nel solo mese di agosto, ha permesso di trarre in arresto cinque persone per spaccio e detenzione di stupefacenti nonché di sequestrare circa 200 grammi di marijuana, hashish e cocaina, e segnalare oltre trenta persone alla Prefettura di Salerno per uso personale di droga.

Cronaca

Ieri pomeriggio un incendio di grosse proporzioni ha avvolto il capannone di una cooperativa di traslochi in località Fuonti ad Agropoli. La struttura è andata completamente distrutta, ci sono volute ore di lavoro, da parte dei Vigili del Fuoco, per domare le fiamme

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.