Cronaca

Cronaca

I controlli dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina finalizzati al rispetto della normativa emergenziale dell’epidemia per Covid-19 sono ulteriormente rafforzati in occasione delle festività pasquali. E nell'ambito delle verifiche effettuate sul territorio tre persone – un 23enne pregiudicato, un 24enne ed un 49enne - sono stati arrestati per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Erano a bordo di un'auto a San Rufo e i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, impiegati in un posto di controllo, li hanno notato perchè mentre erano in transito hanno lanciato dal finestrino un sacchetto di plastica. Non si sono fermati all'alt anzi hanno tentato di darsi alla fuga accelerando per sfuggire al controllo.

I militari hanno recuperato l’involucro che conteneva 70 gr. circa di sostanza stupefacente marijuana e hanno arrestato i tre uomini a cui sono state elevate anche contravvenzioni per aver violato le misure governative di contenimento dell’epidemia da Coronavirus.

L’arresto è stato convalidato dal GIP di Lagonegro attraverso la celebrazione del rito per direttissima in videoconferenza, secondo il protocollo di intesa siglato dalla Procura della Repubblica e dal Tribunale di Lagonegro mediante l’utilizzo di tablet in uso alla Compagnia di Sala Consilina, dotazione del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Cronaca

inps truffe

Segnalazioni dall’INPS su possibili truffe ai danni degli utenti. In una nota l’ente previdenziale ha provveduto ad avvisare gli utenti che è stata avviata una truffa che si perfeziona con l’arrivo di un sms in cui si invita a cliccare su un apposito link per aggiornare la propria domanda Covid. Andando a cliccare sul link indicato parte l’istallazione di un’applicazione malevole. Da qui la comunicazione dell’INPS che riferisce agli utenti come nessun messaggio sia stato inviato dall’ente e che, laddove dovesse avvenire in futuro, non conterranno link per l’accesso a siti web. L’unica modalità consentita per accedere ai servizi INPS è attraverso il diretto utilizzo del sito istituzionale www.inps.it

Cronaca

coronavirus

Primo paziente positivo al Covid 19 del Vallo di Diano. Si tratta di un uomo di 58 anni di Vibonati che è risultato positivo al tampone effettuato presso l'ospedale dell'Immacolata di Sapri.a Secondo qaunto emerge, il 58enne era già da diversi giorni in isolamento volontario presso la propria abitazione dove resta tuttora, proseguendo nella quarantena. Le sue condizioni sono buone. Il contagio potrebbe essere avvenuto a Salerno, città dove lavora e pare che nel Golfo di Policastro non abbia avuto contatti al di fuori dei familiari conviventi

 

Cronaca

carabinieri

Un 23enne di Eboli è stato arrestato ieri sera dai Carabinieri della Sezione Radiomobile nel corso di un controllo contro lo spaccio di droga.

Il ragazzo, durante un normale controllo del rispetto delle normative di contenimento del Covid19, dato l'atteggiamento sospetto e le risposte evasive sul perché si trovasse fuori casa, è stato sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di circa 150 dosi di cocaina e di crack, già confezionate e pronte per lo spaccio.

droga eboli

La droga è stata sequestrata, mentre il 23enne è stato condotto nella sua abitazione, in regime degli arresti domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida davanti al Gip del Tribunale di Salerno.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.