Cronaca

Cronaca

Nella scorsa settimana diversi atti vandalici hanno interessato il territorio di San Pietro al Tanagro. Ignoti infatti, si sono introdotti nella Cappella del Crocifisso situata sulla montagna di San Pietro causando notevoli danni ma, fortunatamente, senza portare via nulla. Furto invece al campo di bocce dove ignoti hanno si sono introdotti all'interno asportando grondaie in rame. Per evitare ulteriori casi di furti e atti vandalici perpetrati ai danni del territorio comunale, l'amministrazione guidata dal Sindaco Domenico Quaranta ha previsto l'attivazione del servizio di video-sorveglianza predisposto sul territorio del Comune di San Pietro al Tanagro. Le telecamere sono state posizionate in 15 punti strategici per garantire la sicurezza dei cittadini senza però intaccare la privacy del singolo

Cronaca

Torna la paura dei furti nel Vallo di Diano. Nonostante l’ottimo risultato raggiunto dai Carabinieri di Sala Consilina con l’operazione “Notte Serena” che ha portato all’arresto di 4 albanesi, nei giorni scorsi altri malviventi si sono introdotti in abitazioni e aziende di Sant’Arsenio

Cronaca

Pomeriggio di lavoro intenso quello di ieri per il Vigili del Fuoco del distaccamento di Sala Consilina, impegnati su tre diversi fronti in tre diversi comuni nell’arco di poche ore. Due sottotetti ed un fienile in fiamme hanno infatti richiesto l’immediato intervento dei Caschi Rossi di Sala Consilina, a partire dalle 17,00 quando è arrivata la prima richiesta di aiuto per l’incendio di un sottotetto in via Sagnano, a Trinità di Sala Consilina. I Vigili del Fuoco, portatisi tempestivamente sul posto, sono riusciti in breve a spegnere le fiamme e a salvare la struttura del sottotetto, che non ha subito danni irreversibili. A causare l’incendio probabilmente il mal funzionamento della canna fumaria. Neanche il tempo di riporre gli attrezzi nel loro mezzo di intervento, che alle 18,30 circa è arrivata la seconda chiamata di allarme diretta ai vigili del fuoco, per un altro sottotetto in fiamme questa volta nel centro storico di Polla. In questo caso intervento più impegnativo per i caschi rossi, che sono riusciti comunque a domare l’incendio causato ancora una volta dalla canna fumaria. Infine intorno alle 21,00 l’ultima richiesta di intervento per l’incendio questa volta di un fienile, situato nei pressi dell’uscita autostradale di Petina. Un incendio anomalo, da quanto si apprende, perché la struttura in legno con tetto il lamiera è situata in una zona isolata con un’unica strada di accesso. L’intervento dei caschi rossi ha consentito di circoscrivere le fiamme e di domare l’incendio, anche se all’ interno del fienile diversi rotoloni di fieno sono andati distrutti. Sul posto non sarebbero stati individuati elementi tali da dare consistenza all’ipotesi del dolo, ma sulle cause di quanto accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri della Stazione di Petina. Insomma un vero e proprio “pomeriggio di fuoco” per i caschi rossi di Sala Consilina, al lavoro ininterrottamente per circa 8 ore su fronti diversi, come sempre con ottimi risultati. 

Cronaca

Colpo grosso questa notte ai danni della stazione di servizio ERG situata sulla Bussentina, all’altezza di Sanza. Oltre ad asportare un bottino da circa 30mila euro tra contanti, tabacchi e gratta e vinci, i ladri hanno danneggiato gravemente i locali della struttura, bivaccando e lasciandosi andare ad atti vandalici.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.