Cronaca

Cronaca

carabinieri arresti

Maxi operazione antidroga nella notte che ha interessato anche il Vallo di Diano con l'esecuzione di diverse ordinanze di custodia cautelare eseguite dai carabionieri della Compagna di Sala Consilina diretti dal Cap. Paolo Cristinziano, nell'ambito dell'operazione denominata "BIG BROTHER"

I militari dei comandi provinciali di Salerno, Potenza, Napoli, Biella supportati dai carabinieri dei reparti territorialmente competenti, stanno eseguendo  provvedimenti cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Potenza, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 25 soggetti, 8 dei quali sottoposti a custodia in carcere, 11 collocati agli arresti domiciliari e gli altri sottoposti all’obbligo di dimora, tutti indagati dei reati di traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I particolari dell’operazione, denominata “BIG BROTHER”, saranno resi noti alle ore 11,00, nel corso della conferenza stampa tenuta dal Procuratore della Repubblica di Potenza, presso quel Palazzo di Giustizia.

Cronaca

Conclusa le attività del servizio antincendio boschivo della Comunità Montana Vallo di Diano non si placano però i roghi che distruggono ettari ed ettari di vegetazioni, mettendo in pericolo anche le persone. Nel pomeriggio di ieri, l'ennesimo caso di incendio si è verificato in un'area a confine tra San Pietro al Tanagro e San Rufo e precisamente in Loc. Scorzo dove, le fiamme, hanno in pochissimo tempo avvolto una vasta area e, solo l'intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina, ha consentito di ridurre i danni e di mettere in sicurezza l'area.

L'incendio si è sviluppato intorno all'ora di pranzo, con alcune persone che, resesi conto del fuoco, hanno allertato l'assessore della Comunità Montana Vallo di Diano e presidente del Consiglio comunale di San Pietro al Tanagro Antonio Pagliarulo che si  è recato subito sul posto. Giunto nel luogo indicato ha potuto constatare il rapido evolversi in negativo della situazione, allertando i vigili del fuoco per le operazioni di spegnimento, non potendo rivolgersi alle squadre dell'antincendio boschivo dell'ente montano che, dallo scorso 20 settembre non sono più operative, dato che, il compito a sostegno delle attività di antincendio boschivo viene riconosciuto e riservato al solo periodo estivo.

È stsato quindi necessario rivolgersi ai vigili del Fuoco per poter spegnere le fiamme ed evitare che il fuoco lambisse alcune abitazioni presenti nelle vicinanza e che rischiavano di essere coinvolte dall'incendio visto il rapido propagarsi delle fiamme causato dal vento che ne alimentava il percorso. I caschi rossi, sono riusciti velocemente ad aver ragione delle fiamme e a mettere in sicurezza l'intera area. Non sono chiare le cause scatenanti dell'incendio. Non si esclude che possa essere avvenuto per errore umano.

Anna Maria CAVA

Cronaca

E' stato condannato a 20 anni di carcere Vincenzo Galdoporpora, assassino reo confesso di Francesco De Santi, pizzaiolo ucciso la notte del 27 ottobre del 2019 davanti ad un bar a Capaccio Paestum.

Stile Tv

Cronaca

Vasto incendio ieri ad Albanella, frazione Matinella, all’esterno dell’azienda “Ricicla Campania” che si occupa di scarti di ferro e stoccaggio di rifiuti speciali. Preoccupati i residenti, si indaga sulle cause del vasto rogo mentre il sindaco ha emesso un'ordinanza che vieta colture e pascoli in zona. Intanto dall'azienda precisano che gli standard di sicurezza hanno funzionato e il rogo è di matrice colposa.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.