Attualità

Attualità

Questa mattina gli studenti del Liceo scientifico Carlo Pisacane di Padula sono stati coinvolti nel progetto Icaro promosso dalla Polizia Stradale per sensibilizzare i ragazzi sul corretto comportamento da tenere alla guida di un veicolo. Una giornata che ha visto i ragazzi particolarmente interessati dalla lezione accompagnata da slide e video in cui gli agenti presenti hanno illustrato visivamente quali sono le conseguenze, purtroppo anche drammatiche, a cui si può andare incontro nei casi di disattenzione, di negligenza alla guida o di totale disinteresse delle regole. Avvalendosi di immagini anche dure, è stato spiegato perché è importante allacciarsi le cinture, perché l'uso del telefonino in auto mentre si è alla guida va bandito e come una semplice disattenzione può essere causa di conseguenze drammatiche. Da questa mattina, quindi, il progetto Icaro  realizzato dal Ministero dell’Interno, in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e con la Partecipazione del Miur, ha raggiunto gli studenti del Liceo Pisacane. Un progetto che la dirigente scolastica Liliana Ferzola ha fortemente voluto inserire nel percorso didattico e formativo dei ragazzi, soprattutto per i giovani che a breve inizieranno la loro avventura alla guida di un'auto

Anna Maria CAVA

Attualità

Sabato pomeriggio Consiglio comunale a Sala Consilina con diversi punti all’ordine del giorno. Hanno discusso e deliberato, tra le altre cose, sul DUP (Documento Unico di Programmazione) 2019/2021 e diverse imposte: addizionale comunale IRPEF; IMU; TASI; TARI quindi l’approvazione del Piano economico finanziario per la gestione dei rifiuti. Le tasse sono rimaste invariate per i cittadini di Sala Consilina.

Quando la minoranza, fedele al suo ruolo, sabato incalzava e criticava, la maggioranza si è mostrata compatta, oltre che al momento delle votazioni, anche nel difendere le posizioni e le decisioni assunte in questi anni. Acceso quindi il botta e risposta che ha preceduto ogni votazione, come è fisiologico in una seduta di consiglio convocata per discutere di temi importanti e a pochissimi mesi dalle elezioni.

Un’opposizione, quella di sabato, che, sì, ha contestato e argomentato ma è risultata spenta e deludente soprattutto per chi era arrivato all’appuntamento carico di aspettative circa una annunciata “sorpresa” attraverso i social network facebook dal gruppo Positivo Si Cambia preparata all’indirizzo dell’amministrazione Cavallone e che non c’è stata.

Soddisfatta la maggioranza per quanto ha deciso in Consiglio, principalmente per quel che riguarda il tema ambiente e rifiuti. Come spiega, a tal proposito, l’assessore Vincenzo Garofalo.

Rosa ROMANO

 

Attualità

Nel fine settimana la Borsa Mediterranea del Turismo a Napoli è arrivata fino al Vallo di Diano grazie all'iniziativa dell'Assessore al turismo della Regione Campania Corrado Matera che ha voluto far conoscere le bellezze storico-artische e culturali presenti nell'area al fine di avviare nel concreto un discorso di inserimento del Vallo di Diano tra le destinazioni turistiche di maggior interesse.

L'assessore Matera ha accompagnato una folta delegazione composta da tour operator provenienti da Francia, Spagna, Cina, Giappone, Stati Uniti, Repubblica Ceca, Russia, Ungheria, Norvegia, Danimarca, Germania, Lituania, Lettonia e Polonia in visita prima a Teggiano dove hanno avuto l'occasione di visitare lo storico e imponente Castello Macchiaroli ospiti della proproetaria Gisella Macchiaroli e, presso la Sala Stefano Macchiaroli, sono stati accolti oltre che dall'Assessore Matera, anche dal Consigliere Comunale delegato al Centro Storico Conantonio D'Elia e dall'assessore al turismo Maddalena Chirico

I 40 bayers aderenti all'educational tour Vallo di Diano, manifestando un grande interesse verso la realtà visitata, hanno avuto anche modo di conoscere e ammirare la bellezza del centro storico della città medievale e le altre eccellenze turistiche del territorio quali le Grotte di Pertosa Auletta e la settecentesca Certosa di San Lorenzo potendo così godere della sua arte e della sua grandezza, essendo la più grande Certosa presente in Italia e tra le prime per grandezza in Europa.

Un'iniziativa che ha consentito coso di far toccare con mano la ricca offerta di un territorio, come il Vallo di Diano che ha tanto da proporre in campo culturale, naturalistico, paesaggistico ed anche enogastronomico. Grazie quindi all'idea dell'Assessore Matera di inserire tra gli educational tour anche il Vallo di Diano, vista anche l'intensa partecipazione, può essere considerata una iniziativa di grande valore per un territorio che punta sul turismo per il suo rilancio e il suo sviluppo anche perché, in tal modo, è stato anche possibile avvicinare il Vallo di Diano ad uno dei più importati eventi fieristici sul turismo come la Borsa Mediterranea del Turismo

Anna Maria CAVA

 

Attualità

I prodotti del territorio sono stati promossi ieri sera nel corso della storica trasmissione "La Corrida" dove Rocco Tardugno di Teggiano è arrivato come concorrente o meglio, come dilettante allo sbaraglio. È stato necessaria una lunga attesa prima di poter assistere all'esibizione di Rocco che ha divertito il pubblico ma senza impressionarlo, purtroppo.

Ma il concorrente valdianese è riuscito comunque a raggiungere un obiettivo importante e cioè promuovere il territorio e soprattutto i prodotti locali che ha sapientemente elencato al conduttore Carlo Conti e alle telecamere di Rai Uno. Ieri sera, quindi, c'era anche un teggianese alla prima puntata della seconda stagione dopo un lungo stop del programma che è stato ideato dal grande conduttore e autore televisivo Corrado ed è stato uno dei primi talent Show italiani.

Nato infatti nel 1968 prima in radio è riuscito a resistere al tempo che passava e ai cambiamenti di produzione inizialmente affidata alla Rai e, dal 1986, anno del suo approdo in tv su Canale 5. Dallo scorso anno il programma è tornato ed essere trasmesso dalle reti RAI sotto la conduzione di Carlo Conti. Un successo che ha convinto per la realizzazione della seconda edizione iniziata proprio ieri sera con Rocco Tardugno e i prodotti tipici teggianesi protagonisti nella parte finale.

Lo scorso febbraio la partecipazione al Casting e, ieri sera, grande attesa per il debutto. Dopo un iniziale presentazione dei concorrenti, Rocco è arrivato sul palcoscenico del teatro degli studi RAI divertendo il pubblico e il conduttore con cui si è lasciato con un ululato congiunto che ha regalato allegria alla platea.

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.