Attualità

Attualità

Un patto di amicizia nel nome di San Ciro è stato firmato ieri mattina ad Atena Lucana. Ha suggellato il legame profondo che unisce quattro comunità accomunate dalla devozione al santo. Rappresentanti di Grottaglie (Taranto), Marineo (Palermo) e Portici (Napoli) si sono incontrati sul sagrato del santuario per siglare un patto che ha la sua matrice nella religione ma punta ad aprirsi a scambi turistici, culturali e istituzionali tra le realtà coinvolte. A sottolineare la natura trasversale dell’evento la presenza del vescovo padre Antonio De Luca e dell’assessore regionale al turismo Corrado Matera.

Voluto dall’amministrazione Vertucci, rientrava nell’ampio programma dei festeggiamenti dedicati al santo protettore di Atena Lucana organizzati dal Comune in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria Maggiore e il Comitato Feste. Nei giorni scorsi si sono susseguite una serie di iniziative: culturali con il convegno "Venuti dal Mare: contributi dell'Oriente alla Storia di Atena"; musicali con i concerti di Piera Lombardi e Il Giardino dei Semplici.

Non solo. È stata allestita la prima Fiera delle Tipicità con stand aperti per tre giorni, una vetrina pensata per valorizzare i prodotti agricoli, culinari ed artigianali del territorio, tutto rigorosamente a “km zero”. È stato un weekend ricco di attività di valorizzazione e promozione delle tradizioni, delle culture agro-alimentari, del patrimonio storico-artistico e degli elementi identitari della comunità di Atena Lucana. Rientra tra le politiche di rilancio turistico del paese che l’Amministrazione Vertucci sta portando avanti coinvolgendo, in questa occasione, la festa in onore di San Ciro che rappresenta l’evento più partecipato dell’anno.

Gli eventi rientrano nelle iniziative che hanno ottenuto il finanziamento della Regione Campania, grazie al progetto “Grotta Briganti e Cacio” presentato in partenariato con i comuni di Monte San Giacomo (soggetto capofila), San Pietro al Tanagro e Casalbuono.

Le interviste al sindaco Luigi Vertucci, al vescovo Padre Antonio De Luca e all'assessore regioanale Corrado Matera. 

Rosa ROMANO

Attualità

Molto partecipata, ieri, la Giornata della Salute organizzata dal gruppo di Polla della Croce Rossa Italiana. Più di 50 i partecipanti al primo incontro in cui sono stati coinvolti specialisti. Presso la sede di Piazza Ritorto c’è stata una mattina dedicata alla prevenzione per tutta la famiglia, dai bambini ai nonni.

Per la visita posturale è stato chiamato il dott. Massimo De Paola, per la visita nutrizionale con misurazione dell’IMC e circonferenza addominale il dott. Michele Di Sarli. È stata poi effettuata la misurazione dei parametri vitali (valori pressori, glicemia, frequenza cardiaca, saturazione) ad opera degli stessi volontari della CRI che hanno pensato anche a giochi interattivi per i più piccoli sul “mangiar sano vivere sano”. Tutti molto soddisfatti per il positivo riscontro di ieri mattina. 

I volontari del Vallo di Diano contribuiscono così all’ampio progetto di solidarietà della Croce Rossa, con iniziative concrete: la giornata di ieri e altri numerosi momenti dedicati alla prevenzione che spesso organizzano e puntualmente sono molto apprezzati. Offrono periodicamente controlli gratuiti per monitorare lo stato di salute e cercano di sensibilizzare sull’importanza degli esami periodici che spesso salvano la vita. Provano a educare le persone a prendersi cura di sé. E basta poco, come è stato ribadito ieri mattina: oltre ai controlli, la conoscenza di corretti stili di vita in cui giocano un ruolo fondamentale l’alimentazione e l’attività fisica.

Rosa ROMANO

 

Attualità

PIANOZONAS92233

Un finanziamento di 180mila euro per i servizi dedicati alla prima infanzia, Sono le risorse che il MIUR ha stanziato per il Piano di Zona S9. “Il Piano di Zona S9 – ha spiegato Gianfranca Di Luca, coordinatrice del Piano S9 – è uno dei 14 ambiti virtuosi della Campania ad essere stato inserito nell'elenco degli interventi finanziati per la promozione del sistema integrato di educazione e di istruzione. Questo è stato possibile grazie ad un progetto presentato dai nostri uffici nel mese di febbraio scorso. Il potenziamento di questi servizi – conclude – costituiscono non solo importanti occasioni di crescita per i più piccoli ma anche servizi fondamentali per l’inserimento delle donne nel mercato del lavoro e, quindi, per la crescita e lo sviluppo del territorio nel suo complesso”

Attualità

metanizzazione23

I lavori di metanizzazione e l’attivazione del servizio di distribuzione del gas a Caggiano e Pertosa sono terminati. Domani a Caggiano ci sarà la cerimonia di inaugurazione degli impianti alle 10.30 in piazza Lago. Parteciperanno, oltre ai sindaci dei comuni interessati, Pasquale Cirino, Presidente Salerno Energia distribuzione spa, Sabino De Blasi, Presidente Salerno Energia holding spa, Vincenzo Napoli, Sindaco di Salerno, Corrado Matera, Assessore regionale al Turismo, e l’onorevole Vincenzo De Luca, governatore della Regione Campania.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.