Attualità

Attualità

elezionigenerico

Manca l’ufficialità ma il governo sembra orientato a far slittare la data delle elezioni amministrative 2021 in autunno, pare il 10-11 ottobre. La discussione è aperta e vede interessate dal ritorno alle urne numerose realtà del salernitano, a partire dal capoluogo Salerno e centri popolosi come Battipaglia ed Eboli. Da queste parti sono chiamate al voto le comunità di Monte San Giacomo, Montesano sulla Marcellana, Padula e Teggiano.

Gli altri Comuni che dovranno eleggere il sindaco e rinnovare i consigli comunali sono Altavilla Silentina, Cannalonga, Castel San Lorenzo, Castellabate, Ceraso, Cetara, Conca dei Marini, Controne, Contursi Terme, Corbara, Corleto Monforte, Fisciano, Giffoni Valle Piana, Moio della Civitella, Monte San Giacomo, Monteforte Cilento, Montesano sulla Marcellana, Ogliastro Cilento, Orria, Padula, Perdifumo, Pollica, Praiano, Ravello, Roccadaspide, San Mauro La Bruca, Sant’Egidio del Monte Albino, Santa Marina, Serramezzana, Sessa Cilento, Siano, Teggiano, Tortorella, Trentinara, Valva, Vallo della Lucania e Vibonati.

Intanto nei giorni scorsi è stato pubblicato, in Gazzetta Ufficiale, il Decreto Mille Proroghe che contiene anche l’articolo sulla celebrazione delle elezioni provinciali 2021: non c'è una data precisa ma tutte - è disposto - sono spostate a dopo l’esito delle elezioni amministrative del 2021, entro 60 giorni, e fino al rinnovo è prorogato il mandato degli amministratori in carica.

Tutto ora dipende dalla decisone del governo circa la data delle elezioni comunali.

Attualità

40 milioni di euro per chi lavora nelle Zone economiche ambientali, ovvero le aree che coincidono con i territori dei Parchi nazionali, messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

 

Attualità

Il Codacons scende in campo, ancora una volta, a favore dei cittadini campani. L’obiettivo è di garantire assistenza a chi intende effettuare lavori di riqualificazione energetica e di adeguamento antisismico usufruendo dell’Ecobonus al 110% a costo zero. Ad oggi l’iter per accedervi non sembra affatto semplice e, in assenza di un concreto aiuto ai potenziali fruitori, l’incentivo rischia di rimanere sulla carta. Per questo motivo il Codacons mette in campo un team di tecnici ed esperti che, in convenzione con l’associazione, offre un servizio di consulenza personalizzato.

Nel dettaglio, aderendo all’iniziativa “Ecobonus al 110%” è possibile ottenere innanzitutto uno studio di prefattibilità, totalmente gratuito, dei lavori di efficientamento energetico e/o adeguamento antisismico che si intendono effettuare, al fine di una valutazione sulla sussistenza dei requisiti per accedere all’incentivo.

Successivamente, in caso di esito positivo dell’analisi di prefattibilità gratuita, sarà possibile affidare a tecnici specializzati la redazione del progetto dei lavori, ai fini dell’approvazione da parte dell’Enea. In caso di approvazione del progetto da parte di quest’ultima, verrà indicata la ditta con la quale l’istante potrà procedere con i lavori senza nessun tipo di spesa, attraverso la cessione del credito d’imposta all’impresa.

Federico D’ALESSIO

Alla pagina https://codacons.it/ecobonus-2020/ sono presenti tutte le informazioni relative all’adesione all’iniziativa del Codacons “Ecobonus al 110%.

Attualità

Novità da Sant’Arsenio. L’amministrazione comunale infatti, con apposito avviso pubblico, fa saper che a partire dal prossimo 14 marzo, e sino al 2 aprile, saranno aperte le iscrizioni per costituire il nuovo Forum dei Giovani. Potranno partecipare tutti i ragazzi di età compresa tra i 16 ed i 35 anni.

Dopo qualche anno, vede finalmente la luce un importante progetto di coinvolgimento dei giovani, che permetterà loro di partecipare attivamente alla vita pubblica santarsenese. Ne gioverà il tessuto sociale cittadino, perché il nuovo organismo, prossimo alla costituzione (si spera!), sarà basato sul dialogo tra ragazzi ed amministrazione, in particolar modo con il Consigliere Delegato alle Politiche Giovanili. L’obiettivo primario è quello di far emergere i maggiori problemi del territorio, così da discutere i possibili interventi risolutori da porre in atto. E chi, più dei giovani che vivono il cuore del paese, la piazza, può dare una grande mano in tal senso? Nessuno, ovviamente.

La domanda di iscrizione, è bene ricordarlo, dovrà presentarsi all’Ufficio Protocollo del Comune di Sant’Arsenio, aperto, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 14:00 (corredata dal documento di identità), oppure potrà presentarsi a mezzo posta elettronica all’indirizzo del medesimo ufficio ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. /affari.sociali@tiscali.it).

Federico D’ALESSIO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.