Attualità

Attualità

L’associazione “Camminare insieme” e l’associazione “Orizzonte onlus”  hanno organizzato il 1° corso no profit di piazzaiolo per Disabili ad Agropoli. Un successo. 

Attualità

Nuova iniziativa del Lions Club Sala Consilina Vallo di Diano che, coinvolgendo anche gli altri soci dei Lions Club valdianesi ed in particolare avvalendosi del supporto dei giovani del Leo Club Vallo di Diano hanno dato vita ad una iniziativa di promozione territoriale e di sviluppo turistico portato nel territorio un folto gruppo di giovani del Campo Vesuvio, uno dei campi estivi Lions che, giunto alla 29esima edizione, si propone come obiettivo favorire gli scambi culturali tra i giovani dei diversi Lions del mondo.

Il Campo Vesuvio, fino al 23 luglio ospita giovani di età compresa tra i 17 e i 21 anni provenienti da diverse nazioni come Austria, Stati Uniti, Brasile, Canada, Finlandia, Francia, Germania, India, Messico, Slovenia, Spagna, Svezia, Tunisia, Turchia, Ungheria. Ragazzi che lo scorso venerdì sono stati ospiti del Lions Club Sala Consilina Vallo di Diano che, insieme ai Lions Club Teggiano Polla e Lions Club Padula Certosa di San Lorenzo ha organizzato una giornata di visite guidate tra storia e cultura insieme e momenti di sano divertimento e relax, avvalendosi dell'importante supporto dei giovani del Leo Club. Accompagnati dal direttore del Lions Campo Vesuvio Luciano Stanzione, i giovani ospiti hanno avuto modo di visitare il Borgo Medievale edil Castello Macchiaroli di Teggiano, accompagnati dalle guide messe a disposizione dalla Pro Loco di Teggiano ed ed accolti dal consigliere delegato alla cultura della locale amministrazione  l’ Avv. Conantonio D’Elia.

Successivamente il gruppo si è spostato a Padula dove ha potuto visitare il Battistero di San Giovanni in Fonte tra i pochi ad essere ancora immerso nell'acqua e, naturalmente la settecentesca Certosa di San Lorenzo. Pomeriggio di relax per i ragazzi del Campo Vesuvio con bagno in piscina. Una esperienza significativa sia per i tanti giovani stranieri che, accompagnati dai Camp Leaders Michela Stanzione, Ilaria Tenanzano ed Ilenia Faiella hanno avuto modo di apprezzare e conoscere le bellezze del Vallo di Diano, grazie all'organizzazione dei Lions Club locali che hanno dimostrato come il Vallo di Diano ha tanto da dare nel settore turistico. 

L’ obiettivo -spiegano dal Lions Club Sala Consilina Vallo di Diano - è quello di fornire, attraverso i Lions, la possibilità per i campers in arrivo da contesti molto diversi, di imparare ad interagire attraverso la conoscenza di usi e costumi, e apprezzare il patrimonio culturale dei territori in cui vengono ospitati. Il nostro Vallo - spiegano- custodisce un immenso patrimonio artistico e monumentale testimonianza della nostra storia e primaria risorsa economica per il turismo e lo sviluppo del territorio".

Anna Maria CAVA

 

Attualità

Si intitola “La Cicca che Premia” l’iniziativa partita nel fine settimana a Sapri, promossa dalla Pro Loco in sinergia con l’Associazione UCS Unione Commercianti Sapresi, con il Patrocinio del Comune di Sapri e di Legambiente Campania. Lo scopo dell’iniziativa, che durerà per tutto il periodo estivo, è quello della salvaguardia dell’ambiente e di sensibilizzare i cittadini e i vacanzieri verso l’amore per il bene pubblico. Per tutto il mese di luglio e di agosto dunque, le persone che si troveranno a Sapri sono invitate a riempire una bottiglietta di plastica di mezzo litro con cicche di sigaretta trovate in giro o sulla spiaggia, e a recarsi poi presso l’infopoint Pro Loco situato sul Lungomare Italia nei pressi della zona spettacolo. Chi riuscirà nella semplice ma importante impresa avrà l’occasione di pescare e vincere tantissimi premi.

I premi sono caratterizzati da tanti vantaggi e sconti da utilizzare presso le attività dell’UCS Unione Commercianti Sapresi. Per chi volesse partecipare, gli organizzatori fanno sapere che saranno distribuiti presso il box Pro Loco guanti monouso per facilitare la raccolta. Una iniziativa ecologica che mira a premiare il buon comportamento di cittadini e turisti che durante il periodo estivo avranno cura di raccogliere le cicche di sigarette in una bottiglietta di plastica, anziché lasciarle per strada, sui marciapiedi o sulle spiagge. Un gesto importante per tutelare l’ambiente considerando che un mozzicone di sigaretta senza filtro impiega dai 6 ai 12 mesi per dissolversi. Se poi la sigaretta è provvista di filtro, in condizioni normali, necessita dai 5 ai 12 anni di tempo per dissolversi. Sulle spiagge, i mozziconi, oltre ad inquinare, finiscono spesso in mare e vengono ingeriti dai pesci che li scambiano per cibo. Da tutto questo emerge dunque l’importanza della raccolta dei rifiuti e delle cicche di sigarette in particolare.

Antonella D'ALTO

Attualità

Giunge alla sua decima edizione il Concorso Nazionale di Pittura Estemporanea, denominato “SCORCI di PADULA”, promosso dal “Circolo Sociale Carlo Alberto 1886”, che quest’anno celebra il 133° Anniversario della propria fondazione. La realizzazione del concorso è organizzata in partnership con la Banca Monte Pruno, l’azienda Tubifor del F.lli Fortunati di Padula, il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, la Comunità Montana Vallo di Diano e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padula. Il concorso, che si terrà domenica 28 luglio, è finalizzato alla scoperta degli angoli più suggestivi della cittadina attraverso l’interpretazione pittorica dei partecipanti.

Lo scopo è quello di promuovere e divulgare l’Arte della pittura e di richiamare a Padula artisti per ritrarre dal vivo gli “scorci” del paese, farne rivivere la memoria storica e le tradizioni, mettendone anche in risalto le bellezze naturali, gli angoli più suggestivi e caratteristici. Padula ospita intatti monumenti straordinari, come la famosa “Certosa di S. Lorenzo” sito storico, turistico e culturale, patrimonio dell’Unesco; il Battistero Paleocristiano di San Giovanni in Fonte; la Casa-Museo “Joe Petrosino”, il “Sacrario dei Trecento”, il trecentesco “Convento di S. Francesco” e il Museo Multimediale. Il Concorso è aperto a tutti gli artisti, professionisti e dilettanti, senza limiti di età e di nazionalità. Una giuria decreterà i vincitori: al primo classificato andranno 400 euro, al secondo andrà un premio di 250 euro, mentre per il terzo classificato è previsto un premio di 150 euro.

Inoltre verranno assegnati ben 5 premi speciali, sempre in denaro, offerti dai partners del Circolo Carlo Aberto nell’organizzazione del concorso. La premiazione avverrà domenica 28 luglio alle 20,30 in Piazza Umberto I. C’è tempo fino al 27 luglio per aderire al concorso, facendone richiesta alla segreteria del Circolo in via Tenente D’Amato a Padula.

Antonella D'ALTO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.