Attualità

Attualità

delucadiretta

"Il livello di contagio non si può più reggere. È evidente che bisogna prendere misure eccezionali". Così ha parlato oggi pomeriggio il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nella consueta diretta fb del venerdì. 

"Come è del tutto evidente - ha detto - siamo arrivati alla terza ondata in tutta Italia, per la Campania da oltre una settimana registriamo sui 2500 nuovi postivi al giorno che significa che dovremo fare il tracciamento dei contatti per almeno 25mila persone è evidente che in queste condizioni diventa impossibile".

"Siamo di fronte a una variante di estrema pericolosità. Si sono registrati nei nostri territori livelli di contagio enormi nel mondo della scuola, la prima ragione è questa, la Campania è tra le regioni più esposte perché siamo la regione a più alta densità abitativa. La seconda ragione sono i comportamenti scorretti". Ha poi denunciato l'assenza di controlli puntando il dito contro "alcuni sindaci di grandi città che non hanno fatto niente anzi fino a qualche giorno fa incentivavano aperture serali senza esercitare alcuna forma di controllo".

La decisione finale spetta al ministro della Salute ma il presidente De Luca l'ha anticipata: da lunedì 8 marzo la Campania sarà in zona rossa.

Attualità

OSPEDALE-DI-POLLA

Il sindaco di Polla Massimo Loviso scrive alla Regione e all'Asl per "ribadire -  ancora una volta - la gravissima situazione in cui versa l'Ospedale "Luigi Curto" di Polla a causa dell'estrema carenza di personale medico.

Gran parte delle Unità Operative presenti - si legge - rischiano l'imminente chiusura per l'impossibilità di assicurare i quotidiani turni di lavoro dei medici. Si avverte una grave preoccupazione da parte di tutta la popolazione del Vallo di Diano, pronta anche a clamorosi gesti di protesta.

Si attende urgente riscontro" - conclude il sindaco Loviso.

Attualità

Un confronto tra i sindaci con al centro la Fondovalle Calore, eterna incompiuta, ma opera fondamentale per lo sviluppo complessivo del territorio del Cilento e Calore salernitano.

Stamattina l'incontro a Capaccio tra i sindaci dei comuni di Aquara, Controne, Castelcivita, Capaccio, Ottati, Serre, Sicignano degli Alburni, Postiglione, Felitto e Castel San Lorenzo.

E' stato illustrato il progetto della Fondovalle Calore e sono state spiegate le ragioni che ne rendono necessaria la realizzazione, con l'ipotesi di uno sbocco a Eboli.

Protagonisti dell'incontro tra gli altri il sindaco di Aquara Antonio Marino e il consigliere regionale Luca Cascone.

Attualità

Piaggine sostiene la ricerca in biotecnologie con la “bio-mattonella” ad impatto zero e plastic free. L’Amministrazione comunale guarda avanti, ad uno sviluppo ecosostenibile, e in collaborazione con l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, investe nell’Innovazione Biotecnologica contribuendo alla realizzazione di uno dei primi progetti frutto del Protocollo d’Intesa tra il piccolo borgo del Cilento e il Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’università campana diretto da Antonella Violano, ispiratrice della ricerca: è stata lei che ha voluto che la sperimentazione partisse dai prodotti del sottobosco del Monte Cervati e da quelli di scarto delle attività agricole presenti a Piaggine.

La “bio-mattonella” è la soluzione escogitata da due giovani biotecnologi, Salvatore Del Prete e Daniela Marasco, fondatori della start up Service Biotech, vincitrice dell’ultima edizione del BioInItaly National Roadshow, la manifestazione dedicata a ricercatori, imprese ed aspiranti imprenditori.

A fare la differenza è stata la “bio-mattonella”, che ha costi estremamente bassi, perchè formata da un rivestimento di bioplastica e da un “nucleo” costituito da materiale di scarto della filiera agroindustriale. Si tratta di un prodotto ad impatto zero e plastic free perché ottenuto da materiale di scarto agricolo, fibro-rinforzato da funghi inattivati, e ricoperto da bioplastica a basso contenuto di glicerolo.

Federico D'ALESSIO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.