Attualità

Quando manca poco alla fine dell’estate è tempo di primi bilanci per il settore turistico e, come sempre, i numeri la fanno da padrone. Ebbene, dei 25 milioni di italiani che normalmente partono tra giugno e settembre, 4,5 milioni non lo hanno fatto e non lo faranno.

Degli altri 20,5 milioni, il 71% ha fatto almeno una vacanza di 5 notti o più, mentre il 18% si è concesso solo uno o più soggiorni brevi, sempre con pernottamento: il 5% si è invece limitato ad escursioni giornaliere, mentre il 6% punta su settembre, ma ancora non è certo di partire.

Questi, in sintesi, i dati dell’andamento turistico estivo che risultano dall’indice dell’Osservatorio Confturismo-Confcommercio sulla “Fiducia dei viaggiatori italiani”. Estate, quindi, con segnali di ripresa, ma restano forti criticità e il recupero rispetto al pre-covid resta ancora molto lontano. C’è molta strada da fare per tornare alla normalità. In questo quadro continuano a mancare i grandi flussi di origine estera.

Federico D’ALESSIO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.