Attualità

L’amministrazione comunale di Teggiano, guidata dal sindaco Michele Di Candia, ha deliberato di conferire un encomio solenne a cittadini, associazioni, medici e infermieri per il contributo nella gestione dell’emergenza sanitaria dovuta al covid-19. Una proposta avanzata dai consiglieri di minoranza del gruppo RinnoviAmo Diano e accolta dalla maggioranza.

L’encomio sarà conferito a quanti si sono “impegnati in prima linea per tutelare la comunità di Teggiano dalla minaccia della pandemia, consentendo e facilitando l’attuazione delle procedure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus e delle iniziative di sostegno alle famiglie bisognose e in difficoltà”, persone “che hanno affrontato l’emergenza sanitaria con dedizione e professionalità instancabili, presidiando ininterrottamente il territorio e assicurando il rispetto delle disposizioni ministeriali, regionali e locali al fine di tutelare la salute pubblica e contenere la diffusione del virus sul territorio comunale, raccogliendo e destinando risorse proprie alle autorità sanitarie ed alla popolazione colpita economicamente dalla pandemia”.

Nella delibera si evidenzia che “il più fulgido ed importante esempio di alacrità comportamentale nella gestione della fase epidemiologica, è sicuramente quello che proviene dalla stessa Cittadinanza teggianese, sempre presente e vigile a sé stessa, capace di reagire ai gravi e tristi momenti con dignità e fierezza”, anche quando ha dovuto “piangere i propri figli e fratelli travolti dal morbo, conosciuti partecipi della vita sociale del comune: il comandante dei Vigili del Fuoco Luigi Morello e il dottor Sergio De Paola”. Una comunità che ha accettato “le regole imposte applicandole pedissequamente, così da impedire il nascere e il propagarsi di focolai virali”. L’encomio sarà conferito nel corso di una cerimonia pubblica che si terrà presso la sala consiliare di Teggiano nel Complesso Monumentale della Santissima Pietà.

La pergamena con l’encomio “per l’impegno e la dedizione offerta alla comunità teggianese per il contrasto all’emergenza sanitaria per l’epidemia da coronavirus” sarà conferita

- alla cittadinanza teggianese, nella persona del sindaco;

- al personale del Comando Polizia Municipale di Teggiano: Pietro Angelo Trezza, Antonio Di Zeo, Nicola Toto, Eliseo Innamorato, Salvatore Della Luna Maggio;

- alla responsabile dell’Unità Prevenzione Collettiva area distrettuale n. 71 e 72 della provincia di Salerno, dottoressa Rosa D’Alvano;

- al personale del COC – Centro Operativo Comunale per la pianificazione di emergenza causa emergenza epidemiologica Covid-19: Antonio Di Zeo, Francesco Pennisi, Maria Grazia Giordano, Angelo Di Bella;

- a tutti i dipendenti comunali;

- ai volontari dell’associazione protezione civile di Teggiano;

- ai volontari dell’associazione A.VO.SA;

- ai volontari dell’associazione nazionale carabinieri;

- ai medici di base, agli infermieri e agli operatori sanitari di Teggiano;

- al personale del SAUT Teggiano 118, in persona del coordinatore Giuseppe Forlano;

- agli operatori delle case di cura per anziani presenti in Teggiano;

- al comitato imprenditori Pro Donazioni Fondi Ospedale di Polla, nella persona di Cono Morello;

- all’associazione AmoDiano nella persona del suo presidente;

- alla pro loco Teggiano, in persona del suo presidente;

- all’associazione cinofila Team Monte Pruno, nella persona del presidente;

- alla squadra caccia Teggiano, nella persona del capocaccia;

- al sig. Carmine Cardinale;

- al sig. Cono D’Elia;

- al sig. Gaetano Cotignola.

Antonella D'ALTO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.