Attualità

La federazione campana della Coldiretti, con una nota, ha fatto sapere che il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha respinto l'opposizione presentata contro il riconoscimento dell'IGP Olio Campania. 

Il Mipaaf, dunque, ha espresso un definitivo parere favorevole alla registrazione dell'Indicazione Geografica Protetta, introducendo solo una modifica al disciplinare, chiesta dalla stessa Coldiretti Campania, tesa a rafforzare l'origine esclusiva delle olive dal territorio regionale.

«Una grande vittoria - commenta Coldiretti Campania - che apre la strada al percorso conclusivo per il riconoscimento del marchio di indicazione geografica protetta. Ora la palla passa a Bruxelles, per la definitiva approvazione da parte dell'Unione Europea».

Da sottolineare che, con oltre 75.365 ettari olivetati (il 6% nazionale), per una media che si aggira sulle 12mila tonnellate di prodotto (e 356 frantoi attivi), la Campania rappresenta una delle regioni più olivicole d’Italia. E’ per questo motivo che si insiste nell’ottenere il meritato riconoscimento ai numeri conseguiti negli anni.

Federico D’ALESSIO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.