Attualità


Disposizioni in tema di controlli dei rientri dall’estero nel territorio della Campania. E' questo l'argomento della nuova ordinanza firmata ieri dal governatore Vincenzo De Luca, per il contenimento della diffusione del covid-19. Nell'ordinanza si specifica che chiunque rientri dall'estero dovrà esibire il green pass.

In particolare "è fatto obbligo - si legge - a tutti i passeggeri in arrivo all’Aeroporto Internazionale di Napoli attraverso voli, diretti o di transito, da Stati dell’Unione europea, Principato di Monaco, Andorra, Svizzera, Islanda, Norvegia, Lichtenstein e Israele, nonché da Giappone, Canada e Stati Uniti o che abbiano transitato o soggiornato negli ultimi 14 giorni in uno di questi Paesi, di esibire certificazione verde attestante l’avvenuta vaccinazione anti Covid-19, guarigione dal virus o l’effettuazione di un tampone antigenico o molecolare". In mancanza di certificazione, i passeggeri dovranno  fare il tampone e osservare ogni eventuale ulteriore obbligo in conseguenza dell’esito del test.

L'ordinanza dispone dunque controlli presso l’Aeroporto Internazionale di Napoli, con personale dedicato, e raccomanda alle Forze dell’Ordine di assicurare ogni idonea misura finalizzata a garantire il rispetto del provvedimento. Il mancato rispetto delle misure  previste dall'ordinanza è punito con la sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro.

Antonella D'ALTO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.